Ultimo aggiornamento alle 13:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Il Codacons: «Licenziamento immediato per gli assenteisti»

CATANZARO «Se saranno accertati gli illeciti ipotizzati dalla Procura di Palmi, i furbetti del cartellino dovranno risarcire i cittadini per i danni loro arrecati». Lo afferma il Codacons, interven…

Pubblicato il: 06/07/2016 – 10:34
Il Codacons: «Licenziamento immediato per gli assenteisti»

CATANZARO «Se saranno accertati gli illeciti ipotizzati dalla Procura di Palmi, i furbetti del cartellino dovranno risarcire i cittadini per i danni loro arrecati». Lo afferma il Codacons, intervenendo sul caso dei 24 dipendenti comunali di Oppido Mamertina, Taurianova, Varapodio, Palmi e Terranova Sappo Minulio, coinvolti nell’inchiesta per assenteismo sul lavoro. «Si tratta di reati che, se confermati, avrebbero ripercussioni dirette per gli utenti – spiega il presidente Carlo Rienzi -. Il danno per i cittadini è duplice: da un lato – spiega – i servizi resi dagli enti pubblici dove lavoravano i 24 dipendenti hanno subìto un peggioramento a causa dell’assenza ingiustificata dei lavoratori dagli uffici, dall’altro vi è uno spreco di soldi pubblici, in quanto i dipendenti infedeli percepiscono stipendi senza lavorare». Il Codacons, che si costituirà parte offesa nel procedimento, chiede il licenziamento immediato dei “furbetti del cartellino” e l’avvio di azioni di recupero delle retribuzioni percepite negli anni dai dipendenti disonesti, soldi «che dovranno rientrare nelle disponibilità della collettività».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x