Ultimo aggiornamento alle 8:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Blitz del Nas all'ospedale di Cosenza

COSENZA Un’attività ispettiva ad ampio raggio. Sono in corso dei controlli da parte dei carabinieri del Nas con il supporto dei militari della compagnia carabinieri di Cosenza all’ospedale Annunzia…

Pubblicato il: 21/09/2016 – 8:19
Blitz del Nas all'ospedale di Cosenza

COSENZA Un’attività ispettiva ad ampio raggio. Sono in corso dei controlli da parte dei carabinieri del Nas con il supporto dei militari della compagnia carabinieri di Cosenza all’ospedale Annunziata di Cosenza. I controlli dei Nas, che nascono da una attività spontanea dei carabinieri, sono coordinati dal procuratore capo della Procura di Cosenza Mario Spagnuolo e dall’aggiunto Marisa Manzini. La decisione di inviare i carabinieri del Nas nasce da diverse lamentele dei cittadini e anche del personale in servizio sullo stato della struttura sanitaria che copre un bacino molto ampio di pazienti. I militari stanno passando al setaccio quasi tutte le unità operative per verificare le condizioni igienico-samitarie della struttura, la funzionalità dei servizi e il rispetto delle norme a tutela del malato nei vari reparti, nelle sale operatorie e nel pronto soccorso. I carabinieri stanno facendo un monitoraggio dei reparti, delle apparecchiature, stanno ascoltando il personale in servizio e non si esclude che possano anche acquisire documentazione necessaria a ulteriori sviluppi di indagine.

IN OSPEDALE CON L’OMBRELLO Dentro l’ospedale di Cosenza piove. Non appena le condizioni metereologiche diventano critiche. Proprio come è capitato nei giorni scorsi quando un violento acquazzone – quello che viene volgarmente definito una “bomba d’acqua” – ha investito la città di Telesio. Così nel lungo corridoio che congiunge il Cup (Centro unico di prenotazione) con il vecchio plesso ospedaliero, in più punti, le pareti del soffitto trasudavano acqua piovana. Con tanto di cartello (la storia è stata raccontata dal Corriere della Calabria proprio nei giorni scorsi) che attenzionava i malcapitati pazienti che transitavano in quel passaggio obbligato. E non è il solo sito dove si verificano questi episodi in particolare nel tratto che congiunge il vecchio plesso con Malattie infettive. Così, oltre a tutte le questioni relative alla mancanza di personale medico, alla endemica congestione dell’ospedale, ai continui tagli alla sanità, a queste latitudini, bisogna fare i conti anche con problematiche strutturali. Problematiche che i carabinieri del Nas sono andati a verificare passando ai raggi X l’ospedale bruzio.

Mirella Molinaro
m.molinaro@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x