Ultimo aggiornamento alle 13:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Diga sul Menta, via libera del ministero al riempimento

REGGIO CALABRIA Un passo deciso per il completamento della diga del Menta è stato compiuto ieri con il via libera da parte della Commissione di collaudo del ministero al completo riempimento dell’i…

Pubblicato il: 06/12/2016 – 15:36
Diga sul Menta, via libera del ministero al riempimento

REGGIO CALABRIA Un passo deciso per il completamento della diga del Menta è stato compiuto ieri con il via libera da parte della Commissione di collaudo del ministero al completo riempimento dell’invaso che, una volta ultimato, porterà, dopo circa 30 anni di attesa, l’acqua potabile ai cittadini di Reggio Calabria e dei Comuni limitrofi.
Ieri si è riunita presso la diga sul Torrente Menta la Commissione di collaudo chiamata a dare il suo parere sulla richiesta della Sorical di completare la fase degli invasi sperimentali raggiungendo le condizioni di completo riempimento dell’invaso. Le dighe infatti, per ovvii motivi di sicurezza, sono sottoposte a un regime normativo speciale, secondo cui ogni fase della costruzione e del successivo esercizio, fino al collaudo finale, deve essere autorizzata da una apposita commissione di collaudo nominata dalla direzione generale per le dighe del ministero delle Infrastrutture e Trasporti.
Per la Commissione di collaudo erano presenti il presidente, l’ingegnere Mauro Franceschini, il professore Paolo Croce e il dottor Massimo Pensato. Per la Direzione dighe del Mit era presente l’ingegnere Sergio Sicoli dell’Ufficio territoriale per la Calabria.
La Commissione, alla presenza del direttore dell’Area tecnica di Sorical, Sergio De Marco, ha preso visione della documentazione tecnica preparata dal settore Dighe e Invasi della Sorical ed esposta dagli ingegneri Andrea Fiorino e Giuseppe Viggiani. Dai dati acquisiti è emerso che l’opera ha risposto positivamente alle sollecitazioni derivanti dalle diverse fasi di riempimento/vuotamento dell’invaso cui è stata assoggettata nel corso degli ultimi anni ed è quindi pronta all’ultima fase che prevede il raggiungimento della quota massima di regolazione cui corrisponde un volume complessivo di invaso di oltre 17 milioni di metri cubi di acqua.
Diga del Menga

Dopo un sopralluogo su alcuni degli organi di manovra della diga, sia la Commissione di collaudo, sia il rappresentante della Direzione dighe del Mit hanno confermato il loro parere positivo che verrà formalizzato nei prossimi giorni.
La diga sul Torrente menta raggiungerà quindi il completo riempimento dell’invaso prevedibilmente nel corso dei prossimi mesi di febbraio-marzo, auspicando un inverno ricco di precipitazioni e verrà mantenuta in tali condizioni per alcuni mesi. Tale fase finale coinciderà con l’ultimazione delle opere di derivazione e dell’impianto di potabilizzazione. I lavori su tre dei quattro cantieri sono ripresi la scorsa estate dopo 6 anni di sospensione e l’opera di derivazione sul corpo di diga è stato completato. Proseguono i lavori a valle sia presso il potabilizzazione che nell’area impianti, mentre è stata assegnata la gara per la costruzione del Bypass che consentirà di anticipare la fruibilità dell’opera.
Una volta raggiunta la sua condizione di completo riempimento, la diga rappresenterà una straordinaria attrattiva turistica nel cuore del Parco nazionale dell’Aspromonte. Sorical e il Parco stanno infatti congiuntamente preparando un progetto di fruizione turistico ricreativa delle aree dell’invaso che, in condizioni di completa sicurezza del preminente utilizzo idropotabile, possano anche fare conoscere agli appassionati di montagna e della natura dei luoghi di incomparabile bellezza.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x