Ultimo aggiornamento alle 12:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Sanità, la normalità è ancora lontana

CATANZARO È la solita sanità a due velocità: il Nord che corre e il Sud che insegue a debita distanza. Ma la Calabria, pur in un contesto di generalizzata precarietà, non è più il fanalino di coda….

Pubblicato il: 17/12/2016 – 10:08
Sanità, la normalità è ancora lontana

CATANZARO È la solita sanità a due velocità: il Nord che corre e il Sud che insegue a debita distanza. Ma la Calabria, pur in un contesto di generalizzata precarietà, non è più il fanalino di coda. Se il bicchiere sia mezzo pieno o mezzo vuoto è questione filosofica. Di certo c’è che il maggior numero di strutture di qualità bassa o molto bassa sono in Campania e Abruzzo, seguite da Sardegna, Puglia, Basilicata, Molise e Calabria. Lo dice il Programma nazionale esiti (Pne) e il dato è riassunto nelle due figure che vi presentiamo.

Schermata 2016-12-17 alle 10.50.41

Schermata 2016-12-17 alle 10.50.32

COS’È IL PNE Il Pne è sviluppato da Agenas per conto del ministero della Salute e fornisce a livello nazionale valutazioni comparative di efficacia, sicurezza, efficienza e qualità delle cure prodotte nell’ambito del servizio sanitario. Gli ambiti di valutazione sono, per quanto riguarda la funzione di produzione, le singole aziende ospedaliere/stabilimenti ospedalieri e, per quanto riguarda la funzione di tutela o committenza, le aziende sanitarie locali/province.

Schermata 2016-12-17 alle 10.49.42

INDICATORI: LA FRATTURA DEL COLLO DEL FEMORE Uno degli indicatori del buon funzionamento della sanità è il tempo di intervento sulle fratture del collo del femore. Quello ottimale è stimato in due giorni (è lo standard di riferimento).
«Se si assume come valore di riferimento lo standard minimo del 60% (degli interventi effettuati nel giro di due giorni, ndr) fissato dal regolamento del ministero per ogni struttura del Sistema sanitario nazionale, si può vedere che, ad eccezione di Campania, Molise e Calabria, dove nessuna struttura raggiunge lo standard minimo, in ogni regione è presente almeno una struttura che raggiunge il 60%».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x