Ultimo aggiornamento alle 22:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Una sosta a Cosenza nella fuga di Amri?

MILANO Parte tutti i giorni per Cosenza un pullman dalla stazione di Sesto San Giovanni, dove tre notti fa è stato ucciso Anis Amri, il killer di Berlino, in un conflitto a fuoco con…

Pubblicato il: 25/12/2016 – 8:08
Una sosta a Cosenza nella fuga di Amri?

MILANO Parte tutti i giorni per Cosenza un pullman dalla stazione di Sesto San Giovanni, dove tre notti fa è stato ucciso Anis Amri, il killer di Berlino, in un conflitto a fuoco con la polizia. «Copriamo questa linea da una decina di anni – spiegano dalla società che lo gestisce – Fino a qualche anno fa era anche possibile acquistare direttamente il biglietto prima di salire, ma ormai è obbligatoria la prenotazione, online o via telefono». Tra le ipotesi è che Anis Amri avesse intenzione di dirigersi verso il Sud Itaia.
Curiosità ma anche indifferenza oggi davanti alla stazione ferroviaria di Sesto, dove il via vai è particolarmente intenso per i tanti che raggiungono Milano per fare le ultime compere di Natale, passando tra le numerose postazioni televisive. Un commerciante della zona è passato per donare ai poliziotti che presidiano il piazzale un panettone con una bottiglia di spumante. Il punto dove è rimasto ucciso non è più recintato ed è tornato ad essere superficie per parcheggiare. Accanto una bancarella di abbigliamento, gestori cinesi. «Non veniamo tutti i giorni – hanno risposto – ma venerdì non c’eravamo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x