Ultimo aggiornamento alle 17:40
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Dieni: «Da Alitalia un contentino. Oliverio e Falcomatà hanno fallito»

REGGIO CALABRIA «La montagna ha partorito… il contentino. Ormai è sempre più imbarazzante assistere alle performance del fallimentare duo Oliverio-Falcomatà: erano andati a Roma per salvare l’aer…

Pubblicato il: 25/03/2017 – 9:43
Dieni: «Da Alitalia un contentino. Oliverio e Falcomatà hanno fallito»

REGGIO CALABRIA «La montagna ha partorito… il contentino. Ormai è sempre più imbarazzante assistere alle performance del fallimentare duo Oliverio-Falcomatà: erano andati a Roma per salvare l’aeroporto di Reggio, tornano in Calabria con un “accordino” e hanno pure il coraggio di cantare vittoria». Così la deputata del M5S Federica Dieni.
 La parlamentare aggiunge: «Un presidente di Regione del Pd e un sindaco metropolitano del Pd sono stati presi a pesci in faccia dalla ex compagnia di bandiera. Oliverio e Falcomatà hanno dimostrato una volta di più che il loro peso politico e la loro capacità contrattuale sono pari allo zero. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: Alitalia ha deciso di restare per altri due mesi, garantendo solo due voli al giorno in partenza da Reggio, a orari improponibili. Un Reggio-Roma delle 12.05 e un Reggio-Milano delle 16.30. L’assurdità della già misera programmazione diventa evidente se si prendono in considerazione i voli per il ritorno: Roma-Reggio alle 14.35 e Milano-Reggio alle 9.40. Significa che sarà letteralmente impossibile raggiungere le due città e tornare a casa nello stesso giorno».
«Si tratta – continua la deputata – di un risultato che comunque ha spostato la notte un po’ più in là. Il merito, però, va tutto al prefetto Michele di Bari, che da mesi si spende senza sosta per il “Tito Minniti” senza fare inutili e propagandistici proclami».
«La Regione Calabria – prosegue Dieni – deve assicurare i fondi per garantire la continuità territoriale e gli investimenti in uno scalo che ha tutti i margini per crescere e svilupparsi. Altrimenti l’aeroporto continuerà soltanto a vivacchiare, in attesa che il governatore, il sindaco metropolitano e il loro governo “amico” incontrino un’altra volta Alitalia per pietire qualche altra proroga. Sarebbe questo lo sviluppo del sistema aeroportuale di cui si riempie la bocca Oliverio? È questa la battaglia vinta da Falcomatà?».
«Martedì prossimo – conclude la deputata 5 stelle –, esporrò la mia interrogazione al ministro dei Trasporti Delrio, affinché faccia piena luce sulla vicenda e spieghi in che modo questo governo ha intenzione di tutelare l’aeroporto di Reggio e quali sono i progetti per assicurare il suo sviluppo e scongiurare definitivamente il rischio chiusura. I trasporti calabresi hanno bisogno di investimenti, non già di tagli».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x