Ultimo aggiornamento alle 17:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Clan Muto e appalti nel Cosentino, la Dda chiede 80 rinvii a giudizio

CATANZARO La Dda di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio di 80 persone coinvolte nelle inchieste “Frontiera” e “Cinque lustri”, entrambe dirette a disarticolare la cosca Muto della ‘ndrangheta…

Pubblicato il: 30/03/2017 – 16:59
Clan Muto e appalti nel Cosentino, la Dda chiede 80 rinvii a giudizio

CATANZARO La Dda di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio di 80 persone coinvolte nelle inchieste “Frontiera” e “Cinque lustri”, entrambe dirette a disarticolare la cosca Muto della ‘ndrangheta. Le posizioni di due indagati sono state stralciate per una successiva valutazione. L’inchiesta “Frontiera”, partita da un troncone dell’indagine sull’omicidio di Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore di Pollica (Salerno) ucciso nel 2010, ha portato nel luglio scorso all’arresto di 58 persone presunte appartenenti alla cosca Muto, indagate per associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, estorsione, rapina, usura e illecita concorrenza con violenza e minaccia. Proprio partendo dalla cosca Muto la Dda, il 19 gennaio scorso, ha messo a segno l’inchiesta “Cinque lustri”, che ha consentito di svelare un’associazione per delinquere di tipo mafioso finalizzata alla turbativa di gare d’appalto nel settore pubblico. Tra le persone coinvolte anche l’imprenditore cosentino Giorgio Barbieri. Le indagini, condotte da carabinieri e guardia di finanza, sono state dirette dal procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, dagli aggiunti Giovanni Bombardieri e Vincenzo Luberto e dai sostituti Camillo Falvo e Alessandro Prontera.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x