Ultimo aggiornamento alle 10:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Fi si riorganizza, Cannizzaro alla guida del partito reggino

Il deputato azzurro è il nuovo coordinatore provinciale. Nominati i vice di Santelli. C’è pure Siclari. Verrà costituita l’assemblea calabrese. I componenti saranno 32

Pubblicato il: 23/05/2018 – 19:15
Fi si riorganizza, Cannizzaro alla guida del partito reggino

REGGIO CALABRIA La spunta Cannizzaro. Il deputato di Forza Italia vince il “ballottaggio” interno e viene nominato nuovo coordinatore provinciale di Reggio Calabria. Deluse le aspettative dell’altro grande pretendente, il senatore Marco Siclari. Che può comunque ritenersi soddisfatto, visto che è stato designato vice-coordinatore regionale del partito calabrese.
Forza Italia Calabria ha infatti comunicato la nuova organizzazione del coordinamento regionale guidato da Jole Santelli. Oltre a Siclari, saranno vice-coordinatori anche il deputato Roberto Occhiuto, il senatore Giuseppe Mangialavori (entrambi riconfermati), il consigliere regionale Mimmo Tallini e la new entry in Parlamento, Maria Tripodi.
«Tutti gli incarichi precedentemente conferiti dal coordinamento regionale e dai coordinatori provinciali e locali sono azzerati», riferisce Fi Calabria.
«Del coordinamento regionale – si legge ancora in una nota ufficiale – fanno parte i parlamentari, i consiglieri regionali, i responsabili di settore che saranno nominati e i sindaci delle città capoluogo».
L’altra novità riguarda l’assemblea regionale del partito, che verrà costituita entro 15 giorni dalla stessa Santelli e sarà composta da 32 membri. Entro 30 giorni, inoltre, su proposta dei vari coordinatori, il coordinatore regionale nominerà anche le assemblee provinciali.
Per quanto riguarda la nomina di Cannizzaro, mai messa in discussione nonostante le pressioni di Siclari – comunque diventate più blande nelle ultime settimane –, il coordinamento regionale precisa che la designazione è stata presa «in accordo con il responsabile organizzativo nazionale di Fi, Gregorio Fontana».
Santelli ha dunque deciso di puntare sul giovane deputato per ricostruire il partito reggino, negli ultimi mesi scosso da diverse polemiche interne, che hanno infine determinato l’addio del consigliere regionale Alessandro Nicolò, passato a Fratelli d’Italia, e di diversi dirigenti provinciali.
LA REPLICA DI SICLARI Siclari, con una nota ufficiale, prova però a smentire questa ricostruzione. «Occorre precisare, differentemente da quanto divulgato dalla stampa, che non ho mai chiesto il coordinamento del partito reggino», spiega il senatore.
«Ho da subito chiarito che le mie intenzioni sono quelle di lavorare per il territorio più nelle sedi centrali che locali e, proprio per questo, non ho mai avuto mire né quantomeno ho mai fatto pressioni per ottenere la guida del partito provinciale. Piuttosto – ribadisce Siclari – avrei preferito, e questa è stata la mia unica richiesta fatta esclusivamente alla Santelli, che il coordinatore uscisse dalla volontà dei tre eletti ma puntando a un altro uomo di partito non eletto. Questa mia richiesta aveva e ha una spiegazione logica: avrei voluto che il partito fosse costruito da chi può dedicarsi giornalmente, sette giorni su sette, al territorio, ed è chiaro che noi parlamentari non abbiamo questa libertà considerando gli impegni istituzionali».
«Ho sempre detto, a tutti gli eletti del partito provinciale preoccupati della mia intenzione di non prendere in mano il coordinamento provinciale – continua –, che comunque ci sarebbe stata una guida del territorio che avrebbe garantito tutti e tre. La Santelli ha voluto individuare in Cannizzaro la figura che dovrà rispettare la posizione di tutti gli eletti nella provincia di Reggio Calabria. Tutti conoscevano questa mia posizione anche a livello nazionale perché, secondo me, serviva un riferimento di tutti e tre i parlamentari che stesse, ribadisco, tutti i gironi sul territorio della provincia di Reggio Calabria. Ringrazio tutti coloro che hanno riposto in me così tanta fiducia e mi stanno esprimendo apprezzamento da tutta la Calabria per il ruolo di vice coordinatore che ho ricevuto, ma ci tengo a precisare che non ho mai chiesto nulla e la Santelli lo ha confermato alla stampa affermando che “Siclari ha chiaramente espresso la volontà di non fare il coordinatore di Reggio”».

p. bel.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x