Ultimo aggiornamento alle 13:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Tropea, scoperti 17 lavoratori “in nero”

I finanzieri hanno rinvenuto gli operai irregolari in alcuni cantieri edili della zona. Elevate sanzioni amministrative alle imprese fino a 51mila euro

Pubblicato il: 18/07/2018 – 11:26
Tropea, scoperti 17 lavoratori “in nero”

TROPEA Lavoravano “in nero” in aziende edili dell’hinterland di Tropea. A scoprirli gli uomini delle fiamme gialle della Tenenza della Guardia di Finanza di Tropea, sotto la direzione del Comando Provinciale di Vibo Valentia, nell’ambito di servizi mirati a fronteggiare il fenomeno del lavoro irregolare nel settore delle costruzioni. Si tratta di 17 lavoratori, che secondo quanto accertato dai finanziari, erano impiegati – nonostante non fossero assunti – in attività di ristrutturazione edilizia nel territorio vibonese.
In particolare i controlli delle fiamme gialle hanno interessato circa 10 cantieri edili, di cui due in Tropea, gran parte dei quali erano stati allestiti per la realizzazione di strutture di accoglienza ricettiva a conduzione familiare (“Bed and Breakfast”).
In seguito all’operazione e alla scoperta dei 17 lavoratori “in nero” i finanziari hanno elevato nei confronti delle imprese edili che li hanno utilizzati, sanzioni amministrative sino a 51 mila euro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x