Ultimo aggiornamento alle 20:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Sorical, Guccione “rilancia”: «Chiarezza una volta per tutte»

Il democrat “interroga” Oliverio e chiede ancora una volta un Consiglio regionale ad hoc sul futuro del sistema idrico calabrese

Pubblicato il: 20/02/2019 – 7:12
Sorical, Guccione “rilancia”:  «Chiarezza una volta per tutte»

CATANZARO «E’ arrivato il momento che il Consiglio regionale discuta del futuro del sistema idrico calabrese, affrontando tutte le questioni rimaste in sospeso» sulla Sorical. Il consigliere regionale del Pd Carlo Guccione rilancia una sua “battaglia” e presenta un’interrogazione al presidente della Giunta, Mario Oliverio, chiedendo «quali iniziative urgenti intende adottare per chiudere la vicenda della liquidazione della società Sorical Spa, evitando quello che è accaduto in passato». Nell’atto di sindacato ispettivo, Guccione ricorda anzitutto che «nella consultazione popolare del giugno 2011, il 54% degli elettori ha votato contro la privatizzazione del sistema idrico, sancendo che in Italia l’acqua è un bene pubblico. La società Sorical Spa è stata messa in liquidazione nel 2012. La quota di partecipazione della Regione Calabria è del 53,50%, quella di Acque di Calabria Spa è del 46,50%. In una recente conferenza stampa – spiega il consigliere regionale del Pd – il dg della Presidenza della Regione Domenico Pallaria, dopo sette anni dalla messa in liquidazione della Sorical Spa, ha affermato che: “il percorso che stiamo cercando di perseguire è questo: la Sorical è una società mista, il socio privato ha manifestato l’intenzione di uscire dalla Spa e ora abbiamo trovato una soluzione e probabilmente entro fine marzo il socio privato uscirà, la Sorical diventerà totalmente pubblica”». Guccione quindi aggiunge: «Il presidente della Regione Calabria, su mia richiesta, da oltre un anno si era impegnato a discutere della vicenda Sorical Spa con una sua informativa riguardante il futuro del sistema idrico calabrese. E’ da chiarire lo stato dei rapporti tra la Regione e il socio privato di Sorical. A oggi – rileva il consigliere dem – ciò non è avvenuto. E’ arrivato il momento che il Consiglio regionale discuta del futuro del sistema idrico calabrese, affrontando tutte le questioni rimaste in sospeso e le soluzioni che potranno garantire una gestione del servizio idrico efficiente e pubblico». Guccione infine “interroga” Oliverio per sapere «quali iniziative urgenti intende adottare per chiudere la vicenda della liquidazione della società Sorical Spa, evitando quello che è accaduto in passato dove i profitti restano in capo ai privati a discapito del pubblico che si trova a pagare le relative perdite. E’ necessario mettere in atto un’operazione di trasparenza attraverso una relazione dettagliata che parta dalla sua costituzione alla messa in liquidazione. Si faccia luce, soprattutto, sulla gestione degli anni in cui la società Sorical Spa è stata messa in liquidazione per capire – conclude il consigliere regionale del Pd – se siano state violate le norme in termini di assunzioni, promozioni di personale e se gli atti amministrativi compiuti siano conformi alla normativa per quanto riguarda le aziende pubbliche e/o private poste appunto in liquidazione».
 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x