Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Provincia di Cosenza, eletto il nuovo consiglio (NOMI)

Il Pd conquista 5 seggi. La lista Cosenza Azzurra elegge 4 consiglieri. A Insieme per la Provincia 3 posti, 2 a Nuova Provincia. Il commissario Graziano: «Compatti si vince»

Pubblicato il: 25/02/2019 – 2:10
Provincia di Cosenza, eletto il nuovo consiglio (NOMI)

COSENZA Voto, scrutinio e conteggio tutto in meno di 24 ore. Una nuova squadra di consiglieri (anche se molti si sono riconfermati) è pronta a dare manforte al Iacucci bis. Il presidente dell’ente, come previsto dalla legge Delrio, è rimasto in carica mentre gli amministratori locali sono stati chiamati alle urne per scegliere i nuovi consiglieri. A votare l’82,57 % degli aventi diritto. Visto il sistema del voto ponderato stabilito dalla legge di riforma delle provincie voluta dal governo Renzi, ad influire sulla nuova composizione dell’assise provinciale sono stati soprattutto i consiglieri comunali (con i rispettivi sindaci e presidenti del consiglio) dei comuni dell’area urbana di Cosenza.  Provincia Democratica (lista di riferimento del Pd) conquista cinque seggi, ripartiti tra: Graziano Di Natale (presidente del consiglio di Paola), Felice D’Alessandro (sindaco di Rovito), Ermanno Cennamo (consigliere comunale di Cetraro), Francesco Gervasi (consigliere comunale Mendicino) e Ferdinando Nociti (sindaco di Spezzano Albanese). Insieme per la Provincia conquista invece tre seggi, ripartiti tra: Gennaro Licursi (sindaco di Scalea), Sergio Salvati ( consigliere di Cariati) e Francesco Giuseppe Falbo (consigliere di Paola). Cosenza Azzurra lista organizzata dai “forzisti” attivi sul territorio cosentino riesce a strappare quattro seggi. A dividerseli sono: Eugenio Aceto (consigliere di Rende), Fabio Falcone (consigliere di Cosenza), Carmine Lo Prete (consigliere di Castrovillari) e Giuseppe Sacco (consigliere di Mongrassano). Nuova Provincia lista che fa riferimento al gruppo politico dei fratelli Gentile, elegge: Mario Bartucci (consigliere di Rende) e Carmelo Rota (consigliere di Montalto Uffugo). Uno il seggio di Italia del Meridione ed a conquistarlo è Gianfranco Ramundo (sindaco di Fuscaldo), mentre Carmelo Rota (consigliere di Casali del Manco) è il candidato che viene eletto dalla lista Noi con  la Provincia organizzata dal consigliere comunale di Cosenza Luca Morrone e da suo padre Ennio.
IL COMMISSARIO GRAZIANO: COMPATTI SI VINCE «Il risultato delle elezioni provinciali di Cosenza – ha commentato il commissario regionale del Pd, Stefano Graziano – dimostra che la buona amministrazione paga sempre. Va fatto un plauso al partito cosentino per il lavoro fatto nella fase di preparazione delle liste e vanno ringraziati i sindaci e i consiglieri comunali che con la propria preferenza hanno scelto di rafforzare l’operato del presidente Franco Iacucci. Ringrazio tutti i rappresentanti istituzionali che non hanno fatto mancare il proprio apporto per raggiungere questo risultato, quando si è compatti si vince sempre».
«L’esito delle elezioni provinciali a Cosenza – ha detto il senatore del Pd Ernesto Magorno – conferma il valore del grande lavoro amministrativo fatto nel corso di questi mesi. L’ottimo risultato ottenuto è il segno che il centrosinistra unito è vincente».

Michele Presta
m.presta@corrierecal.it

 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x