Ultimo aggiornamento alle 23:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Pd, pronta la lista Guccione/Censore: «Giusto aprire fase nuova»

“Calabria con Zingaretti” si presenta. L’ex deputato: «Chi guida la Regione non ha prodotto risultati». Mazzuca: «Basta uomini soli al comando» – VIDEO

Pubblicato il: 27/02/2019 – 14:51
Pd, pronta la lista Guccione/Censore: «Giusto aprire fase nuova»

LAMEZIA TERME Un valore aggiunto per rafforzare la candidatura di Nicola Zingaretti a segretario nazionale del Pd. È questo l’obiettivo della lista “Calabria con Zingaretti”, in corsa per le primarie del 3 marzo e per l’assemblea nazionale democrat. La lista “Calabria con Zingaretti” è stata presentata, questa mattina, in una conferenza stampa nella sede regionale del Pd a Lamezia Terme (Catanzaro), alla presenza dei promotori dell’aggregazione, il consigliere regionale Carlo Guccione, e il dirigente del partito Bruno Censore, già parlamentare nella scorsa legislatura. Alla presentazione ha preso parte anche il componente della Direzione nazionale Eugenio Marino, ospite della nuova puntata de Lo Sfascio, in onda domani alle 21 su L’Altro Corriere Tv.
«Questa lista – ha spiegato Censore – vuole rappresentare in primo luogo un atto di coraggio. Ci siamo assunti la responsabilità di allargare il fronte democratico e la partecipazione e far vincere Zingaretti in Calabria, un risultato che altrimenti non sarebbe certo. Lo facciamo perché secondo noi Zingaretti è l’ultima spiaggia e l’ultima risorsa per il Pd, anche alla luce delle ultime competizioni regionali, e anche di quanto ha detto il presidente del partito Orfini secondo il quale se il Pd non allarga la sua base rischia di diventare il terzo partito, anche in Calabria».
«Con Zingaretti – ha sostenuto ancora il dirigente del Pd calabrese – l’obiettivo è dare linfa nuova al partito, con una guida autorevole e responsabile per un partito che torni a essere attento al disagio sociale, ai problemi del Mezzogiorno e ai territori».
https://www.youtube.com/watch?v=NNhE9NT84c0
Secondo Censore, inoltre, «la lista “Calabria con Zingaretti” non vuole essere contro nessuno, ma è comunque anche un monito e un segnale per chi ha guidato il partito e la Regione Calabria, un gruppo ristretto che non ha portato risultati, al punto che il Pd ha perso in tutte le più importanti competizioni elettorali. È giusto che si apra una fase nuova. Zingaretti – ha aggiunto il dirigente democrat – ci ha anche assicurato che all’indomani delle primarie del 3 marzo si farà il congresso regionale finora negato perché non voluto da quel gruppo ristretto, e in quella sede ci determineremo anche con un nostro candidato. Il congresso regionale è necessario, utile e va celebrato il prima possibile anche per preparare la sfida delle elezioni regionali, perché se non si apre una fase nuova così il Pd non va da nessuna parte: invece, un segretario legittimato – ha concluso Censore – può tracciare una linea, nessuna autocandidatura e nessuno salto in avanti ma una lettura della realtà». Sono 25, in totale, i candidati della lista “Calabria con Zingaretti” nei collegi Catanzaro-Crotone, Cosenza, Cosenza provincia, e Reggio Calabria. La lista “Calabria con Zingaretti” si aggiunge alla lista “Piazza Grande”, promossa dall’area che fa riferimento al presidente della Regione Mario Oliverio sempre a sostegno del governatore del Lazio.
«La lista “Calabria con Zingaretti” – ha detto Giuseppe Mazzuca, capolista nel collegio di Cosenza – non vuole essere contro nessuno. Non è un referendum pro o contro qualcuno. Abbiamo fatto questa lista altrimenti Nicola Zingaretti in Calabria non avrebbe raggiunto il 51%. È ovvio che sull’esperienza regionale abbiamo posizioni diverse, ma oggi dobbiamo far vincere Zingaretti per il bene del Pd e dell’Italia. Abbiamo iniziato questo percorso nel 2017 e siamo convinti di essere un valore aggiunto per rafforzare la candidatura di Zingaretti a segretario nazionale del Pd. È chiaro – ha aggiunto Mazzuca – che l’appuntamento più importante è quello di stabilire la prima data utile per celebrare il congresso regionale: sarà questo il luogo deputato a discutere sull’esperienza politica regionale e sulla necessità di aprire una nuova fase, non con un uomo solo al comando ma aperto a tutti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x