Ultimo aggiornamento alle 16:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Centro di accoglienza dei migranti abusivo a Melito, sequestrato albergo e beni immobili

Operazione dei carabinieri e della polizia municipale sotto la direzione della Procura di Reggio. Nel mirino lo “Stella Marina” e il patrimonio della “Leone srl”

Pubblicato il: 10/06/2019 – 19:25
Centro di accoglienza dei migranti abusivo a Melito, sequestrato albergo e beni immobili

MELITO PORTO SALVO Un albergo, quote societarie, rapporti bancari, finanziari assicurativi. Sono tra i beni sequestrati dai carabinieri di Melito Porto Salvo della locale stazione carabinieri forestali e del corpo della polizia municipale che hanno eseguito il provvedimento disposto dal Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Procura della Repubblica diretta da Giovanni Bombardieri. In particolare si tratta della struttura alberghiera “Stella Marina” di Melito di Porto Salvo, in via Lungomare dei Mille n. 136, dell’azienda, delle quote sociali e del conto corrente della “Leone s.r.l.”, società che ha in gestione l’immobile oggetto di sequestro. Sigilli sono scattati anche per i rapporti bancari, finanziari e assicurativi e di un quinto dei trattamenti retributivi, pensionistici ed assistenziali degli amministratori della “Leone s.r.l.”, sino al raggiungimento del profitto illecito quantificato in circa 550mila euro.
Il provvedimento scaturisce dall’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto di Reggio Gerardo Dominijanni e dal sostituto procuratore Giovanni Gullo, che hanno permesso di accertare il coinvolgimento, a vario titolo, di 16 indagati. Stando alle risultanze, le persone finite al centro dell’inchiesta sono accusate, a vario titolo, di abuso d’ufficio, falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali, truffa, turbata libertà degli incanti, frode nelle pubbliche forniture e maltrattamenti contro persone affidate. Al centro dell’operazione l’illecito affidamento, tra l’ottobre 2016 e l’ottobre 2017, del servizio di accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale presso la struttura ricettiva “Stella Marina”, carente di titoli edilizi di agibilità, abitabilità e sicurezza in quanto composta da opere abusive.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x