Ultimo aggiornamento alle 7:42
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Pena definitiva per bancarotta, arrestato imprenditore crotonese

Sul 60enne Francesco Pagliuso gravano due condanne per complessivi sette anni di carcere. I reati sono stati commessi a Milano

Pubblicato il: 11/06/2019 – 12:07
Pena definitiva per bancarotta, arrestato imprenditore crotonese

REGGIO EMILIA I carabinieri hanno arrestato un imprenditore calabrese per bancarotta fraudolenta. Francesco Pagliuso, 60enne, di origine crotonese, è stato raggiunto a Gualtieri, nella Bassa reggiana, luogo dove risiede. I militari hanno eseguito il provvedimento disposto dall’ufficio esecuzioni penali della procura di Milano per due condanne per complessivi sette anni di carcere, emesse nell’aprile 2014 e nel giugno 2017.
I reati contestati risalgono al luglio 2009 e sono stati commessi nel capoluogo lombardo. All’uomo, oltre alla sentenza esecutiva di condanna è stata inflitta anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, l’interdizione legale per la durata della pena e l’inabilitazione all’esercizio d’impresa per dieci anni.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x