Ultimo aggiornamento alle 15:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

In carcere il fidanzato di Maria Sestina Arcuri, è accusato di omicidio

La Cassazione ha respinto il ricorso dei difensori del 30enne, che si è sempre dichiarato innocente. La 26enne del Cosentino morì a febbraio dopo una rovinosa caduta dalle scale

Pubblicato il: 25/09/2019 – 10:55
In carcere il fidanzato di Maria Sestina Arcuri, è accusato di omicidio

ROMA Va in carcere il 30enne romano Andrea Landolfi, indagato per l’omicidio della fidanzata, la 26enne Maria Sestina Arcuri, originaria di Nocara, in provincia di Cosenza, morta dopo una rovinosa caduta dalle scale nella notte tra il 3 e 4 febbraio scorsi. La Cassazione ha infatti respinto il ricorso dei difensori del 30enne aprendo per lui le porte del carcere come disposto dall’ordinanza emessa dal tribunale del Riesame di Roma il 10 giugno scorso, mentre in precedenza la richiesta di custodia cautelare in carcere della Procura era stata rigettata dal Gip.
Landolfi si è sempre dichiarato innocente. La caduta da oltre due metri, dal pianerottolo del secondo piano dell’appartamento della nonna, a Viterbo, a duo dire sarebbe stato un incidente. Secondo il pubblico ministero Franco Pacifici, invece, il 30enne, al culmine di una lite, avrebbe gettato di peso Maria Sestina oltre il parapetto delle scale. Al centro dell’accusa c’è l’audizione, contestata dalla difesa di Landolfi, del figlio di 5 anni dell’indagato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x