Ultimo aggiornamento alle 21:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

RINASCITA | I difensori di Stilo: «Denunceremo i pentiti per calunnia»

L’avvocato, accusato di concorso esterno, si difende durante l’interrogatorio di garanzia respingendo le accuse e chiedendo l’annullamento della misura cautelare

Pubblicato il: 21/12/2019 – 19:43
RINASCITA | I difensori di Stilo: «Denunceremo i pentiti per calunnia»

CATANZARO L’avvocato Francesco Stilo, arrestato giovedì, nell’operazione Rinascita-Scott, ha risposto alle domande del gip di Catanzaro nel corso dell’interrogatorio di garanzia, respingendo le accuse contestate. Lo hanno riferito i difensori di Stilo, gli avvocati Piero Chiodo e Paola Stilo.
Stilo, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa e rivelazione di segreto d’ufficio aggravata dalle modalità mafiose, era il difensore del presunto boss di Zungri, Peppe Accorinti.
I suoi legali hanno preannunciato denuncia per calunnia nei confronti del collaboratori di giustizia Andrea Mantella e chiesto al gip l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare per mancanza di gravità indiziaria.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb