Ultimo aggiornamento alle 15:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Coronavirus, la Calabria che resiste: migliaia di euro raccolti a sostegno degli ospedali

Attraverso la piattaforma di GoFundMe migliaia di donatori hanno già finanziato diverse campagne per sostenere i presidi calabresi a causa dell’emergenza da Covid-19

Pubblicato il: 10/03/2020 – 14:03
Coronavirus, la Calabria che resiste: migliaia di euro raccolti a sostegno degli ospedali

di Giorgio Curcio
LAMEZIA TERME Dopo la donazione di 1 milione e 250 mila euro da parte dello stilista Giorgio Armani agli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele e Istituto dei Tumori di Milano, Spallanzani di Roma e a supporto dell’attività della protezione civile e la raccolta fondi avviata dalla coppia Fedez e Chiara Ferragni, anche in Calabria è partita la gara alla solidarietà e alle donazioni per gli ospedali per l’emergenza coronavirus. Da ieri, infatti, attraverso la piattaforma online “GoFundMe” sono state avviate numerose campagne di raccolta fondi attraverso le quali è possibile effettuare donazioni libere che saranno poi devoluti ai presidi ospedalieri calabresi. E in migliaia hanno già risposto con le cifre in costante crescita, minuto dopo minuto.
 COSENZA Due le campagne attivate per sostenere l’Azienda ospedaliera di Cosenza. La prima avviata da 11 sostenitori ha già raccolto oltre 36mila euro su un obiettivo di 50mila e con oltre 1.600 donatori. Un’altra campagna, invece, riguarda l’ospedale “Annunziata” di Cosenza ed è vicina ai 7mila euro raccolti su un obiettivo di 30mila. Oltre 2mila euro sono stati raccolti attraverso due distinte campagne per la Terapia Intensiva dell’ospedale di Cosenza.
LAMEZIA Altre due campagne di donazioni sono state attivate per l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme. «Mezzi e risorse risultano essere insufficienti – scrivono gli ideatori – e il reparto di malattie infettive, che era stato precedentemente chiuso, fatica a rinascere e oggi, come non mai, si avverte la necessità che esso si risollevi». Oltre 3mila euro raccolti finora su un obiettivo di 10mila mentre altri 160 euro sono stati donati nella seconda campagna attivata.
REGGIO CALABRIA Raccolta fondi attivata anche per il GOM di Reggio Calabria per sostenere l’emergenza da Covid-19. Quasi 45mila euro donati finora su un obiettivo di 100mila in poco meno di 24 ore da oltre 2.500 persone. 
CROTONE Per l’emergenza coronavirus sono stati raccolti, sulla piattaforma “gofundme”, quasi 10mila euro anche per l’ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone. «Non siamo in Veneto, in Lombardia, nel nord Italia, siamo in Calabria – scrive l’ideatore – e dobbiamo fare in modo di sostenerci, perché non abbiamo, né i materiali e né attrezzature a sufficienza per contrastare quest’epidemia».
LOCRI E VIBO Ammonta a quasi 3mila euro la somma donata, finora, per l’ospedale di Locri attraverso 8 campagne attivate per sostenere il nosocomio reggino. Per l’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia, invece, sono stati finora donati quasi 5mila euro.
CORIGLIANO E POLISTENA Per gli ospedali di Polistena e di Corigliano Rossano, infine, sono stati raccolti finora oltre 2mila euro. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x