Ultimo aggiornamento alle 7:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Coronavirus, muore agente penitenziario di Locri

Sarebbe stato contagiato in missione a Bergamo e ricoverato all’ospedale Sacco di Milano. Il sindacato: «Sconcertati, non abbiamo mascherine»

Pubblicato il: 19/03/2020 – 18:20
Coronavirus, muore agente penitenziario di Locri

LOCRI Anche il Corpo della polizia penitenziaria registra la sua prima vittima per il coronavirus. A darne notizia è il Sindacato di Polizia Penitenziaria, che riferisce della morte di un agente di Locri, che sarebbe stato contagiato a Bergamo durante una missione. Dopo essere stato ricoverato nelle strutture della stessa città, l’uomo era stato poi trasferito all’ospedale Sacco di Milano, dove è morto alcuni giorni dopo. «Siamo molto preoccupati – spiega il segretario dell’Spp, Aldo Di Giacomo – abbiamo timore che il virus si possa propagare e siamo sconcertati perché non abbiamo mascherine né altri dispositivi protezione sanitaria. E laddove arrivano, in alcuni casi, non vengono fatti utilizzare agli agenti dai direttori delle carceri per non ‘impressionare’ i detenuti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x