Ultimo aggiornamento alle 15:45
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Coronavirus, tre nuovi casi a Crotone e uno a Cutro

Sugli otto tamponi positivi registrati oggi in Calabria, quattro provengono dalla provincia pitagorica. Situazione in leggero miglioramento al San Giovanni di Dio: due pazienti dimessi e meno ressa…

Pubblicato il: 12/04/2020 – 19:13
Coronavirus, tre nuovi casi a Crotone e uno a Cutro

di Gaetano Megna
CROTONE
Tre casi postivi in più a Crotone e uno a Cutro. Ci sono anche due dimissione dall’ospedale “San Giovanni di Dio” nei dati ufficiali diffusi oggi dall’Azienda sanitaria provinciale pitagorica. Rispetto a ieri c’è un piccolo balzo in avanti del contagio, che fa alzare anche l’asticella dei casi a livello regionale. Sugli otto tamponi positivi registrati oggi in Calabria, ben quattro sono della provincia pitagorica (la metà). I positivi di Crotone città, con questo aumento, diventano quindi 74: undici sono ricoverati nel reparto Covid-19 del nosocomio pitagorico e uno solo in rianimazione. Il resto dei contagiati (49 sintomatici e 25 asintomatici) sono curati a domicilio con le Usca. Nonostante l’aumento dei casi di oggi in ospedale la situazione è migliorata. È diminuito, infatti, anche l’assedio al pronto soccorso del “San Giovanni di Dio”, che si era registrato i primi giorni della diffusione della pandemia. Secondo quanto riferito i quattro positivi di oggi non sono proprio passati dal pronto soccorso dell’ospedale e probabilmente il tampone lo hanno effettuato a domicilio grazie all’intervento dei sanitari del Dipartimento di Igiene dell’Asp, che lavora intensamente per individuare tutti i soggetti che hanno avuto contatti con persone risultate positive al tampone. I dati dicono che l’ospedale e l’intera organizzazione che si è data l’Asp per fronteggiare l’emergenza, sino ad oggi, ha funzionato bene.

Non è stata nemmeno male la risposta data dai cittadini di Crotone, che hanno rispettato la consegna di restare in casa. Molte poche le contravvenzioni elevate a persone che hanno tentato di fuggire dal proprio domicilio nella speranza di poter trascorrere in compagnia la festa di Pasqua. Ovviamente le pattuglie interforze hanno controllato a 360 gradi il territorio cittadini e i casi da contravvenzionare, secondo quanto riferito, sono stati davvero insignificanti. Evidentemente i cittadini hanno recepito il messaggio che, nel loro interesse, era meglio non varcare la soglia di casa. Domani il controllo sarà addirittura aumentato. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x