Ultimo aggiornamento alle 16:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Coronavirus, Pasquetta senza contagi a Crotone

Aumentano il numero di persone controllate poiché entrate in contatto con pazienti infetti. Numerosi i controlli sul territorio nel week-end festivo

Pubblicato il: 13/04/2020 – 19:18
Coronavirus, Pasquetta senza contagi a Crotone

di Gaetano Megna
CROTONE
Nessun caso di contagio oggi nella provincia di Crotone. La buona notizia arriva dai dati ufficiali diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Il quadro numerico è complessivamente identico a quello di ieri, quando però erano stati registrati quattro casi in più: tre a Crotone e uno a Cutro. Nella giornata di Pasqua, la provincia di Crotone aveva avuto la percentuale più alta degli altri territori calabresi. Dall’inizio del contagio sono 115 i tamponi risultati positivi a cui vanno aggiunti i sei morti e restano sempre otto su 27 i comuni dove è stata rilevata la presenza del Covid-19. L’unico dato che aumenta anche oggi è quello dei soggetti sottoposti a controllo per avere avuto rapporti ravvicinati con persone risultate positive al virus. Ieri erano 1.421 e oggi sono diventati 1.426. E’ un dato che aumenta giorno dopo giorno e questo fa sorgere il dubbio che non vengono depennate le persone che hanno già completato il periodo di quarantena. Anche oggi le forze dell’ordine e i vigili urbani hanno pattugliato la città pitagorica e la sua provincia. Su sollecitazione del prefetto, Tiziana Tombesi, le pattuglie interforze hanno controllato il popolare quartiere Fondo Gesù, dove ieri sono state organizzati momenti conviviali nelle stradine interne. Su Facebook sono diventati virali alcuni video della festa messa in atto. Un gruppo di persone ha cantato e ballato per strada ed è stato fatto anche un trenino umano, come si evince dai video. Momenti conviviale che hanno creato sconcerto e rabbia tra la popolazione che, nella maggior parte dei casi, ha avuto un comportamento corretto. Mentre ieri le stradine interne di Fondo Gesù, ma anche degli altri quartieri popolari, non erano state sottoposte a controllo da parte delle pattuglie interforze che operano in città, oggi si è proceduto anche a questo. Secondo quanto riferito, anche non sarebbero state elevate molte contravvenzioni proprio perché la stragrande maggioranza della popolazione ha rispettato le disposizioni emanate per evitare la diffusione del contagio. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x