Ultimo aggiornamento alle 12:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Nove indagati per la morte del patron del Catanzaro Calcio



La Procura di Reggio Calabria ha disposto l’autopsia sul corpo di Giuseppe Cosentino, deceduto a 70 anni per le complicazioni di un intervento di colecisti eseguito in una clinica di Villa San Gi…

Pubblicato il: 23/07/2020 – 15:56
Nove indagati per la morte del patron del Catanzaro Calcio

CATANZARO Era entrato in una clinica di Villa San Giovanni per un banale intervento di colecisti ma le complicazioni gli sono state fatali e nel giro di pochi giorni, dopo un’inutile trasporto d’urgenza nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Polistena, il 13 luglio scorso, è morto nel policlinico di Germaneto. Se n’è andato a 70 anni Giuseppe Cosentino, ex patron del Catanzaro Calcio. La famiglia, però, vuole approfondire quali siano state le cause della morte e, assistita dall’avvocato Ettore Tigani, ha sporto un esposto alla Procura di Reggio Calabria che ha disposto l’autopsia sul corpo di Cosentino. Nel registro degli indagati, per procedura (essendo l’esame irripetibile), sono state iscritte nove persone: i chirurghi Antonio Trimarchi e Ugo Lacamera, l’anestesista Francesco Adamo, i medici Martina Foti e Luca Messina e il personale sanitario che ha seguito Cosentino nella clinica Maurizio Tescione, Danilo Tornabene, Fabio Napoli, Tiziana Corsaro. Si attendono ora i risultati dell’autopsia eseguita dal professore Giulio Di Mizio e dal dottore Sebastiano Vaccarisi. (ale. tru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x