mercoledì, 03 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 7:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

«Sindaci ingiustamente messi da parte dal nuovo Decreto Calabria»

Il primo cittadino di Castiglione Cosentino, Salvatore Magarò, fa eco all’appello lanciato dal senatore Magorno. «Solo un intervento dei sindaci può sbloccare la situazione nella lotta al Covid. In…

Pubblicato il: 03/01/2021 – 17:39
«Sindaci ingiustamente messi da parte dal nuovo Decreto Calabria»

CASTIGLIONE COSENTINO «Il vaccino è arrivato, ma i dati della Calabria suscitano forte preoccupazione. Come attestato dai dati ufficiali, infatti, la Calabria è fra le ultime regioni come percentuale di utilizzo delle fiale a disposizione (3,5%): in sostanza serve dare impulso negli ospedali sui territori». Così in una nota il sindaco di Castiglione Cosentino, Salvatore Magarò.
«È necessaria – continua – una svolta immediata perché se non ci si sbriga si corre il rischio concreto della creazione di un “Effetto imbuto”, a causa della ritardata somministrazione, ci saranno difficoltà di stoccaggio delle nuove fiale inviate e, più in generale, potrà succedere che la catena di distribuzione dei successivi vaccini si ingorgherà fino a bloccarsi! A chi tocca organizzare “Le Primule?” In questo momento penso alla giusta battaglia del Sen. Magorno sul ruolo dei Sindaci nel decreto Calabria. Un’idea ingiustamente messa da parte. I fatti dimostrano infatti, ancora una volta, che solo l’intervento dei Sindaci può sbloccare questa situazione eticamente inaccettabile di mancato utilizzo di un così importante presidio di lotta al flagello Covid-19».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb