venerdì, 05 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 8:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Crisi di governo, Conte domani si dimette

L’ipotesi è un reincarico per il “ter”. M5S: «Passaggio necessario all’allargamento della maggioranza». Il nodo di un nuovo gruppo centrista per evitare le trattative con i renziani

Pubblicato il: 25/01/2021 – 19:34
Crisi di governo, Conte domani si dimette

ROMA Una nota ufficiale di Palazzo Chigi ha confermato che Conte domani si dimetterà: «È convocato alle 9 un consiglio dei ministri nel corso del quale il presidente Giuseppe Conte comunicherà la propria volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le dimissioni. A seguire il presidente Conte si recherà dal presidente della repubblica Sergio Mattarella».
«Il passaggio per il cosiddetto Conte ter è ormai inevitabile ed è l’unico sbocco di questa crisi scellerata. Un passaggio necessario all’allargamento della maggioranza. Noi restiamo al fianco di Conte, continueremo a coltivare esclusivamente l’interesse dei cittadini, puntiamo a uscire nel più breve tempo possibile da questa situazione di incertezza che non aiuta. Dobbiamo correre sul Recovery, seguire il piano vaccinazioni, procedere immediatamente ai ristori per le aziende più danneggiate dalla pandemia. Il MoVimento c’è, ed è pronto a fare la sua parte». Così i capigruppo di Camera e Senato Davide Crippa ed Ettore Licheri.
Il premier Giuseppe Conte avrebbe potuto recarsi già oggi al Quirinale o per dimettersi e tentare di ottenere subito un reincarico contando sul sostegno di responsabili centristi, o più semplicemnte per informare il capo dello Stato sull’evoluzione della situazione politica.
L’ipotesi di far nascere un Conte-ter riporta in primo piano anche il nodo del rapporto con Matteo Renzi e di una partecipazione o meno di Italia viva alla nuova maggioranza: se Conte avesse in mano l’appoggio di un nuovo gruppo centrista i voti dei renziani sarebbero aggiuntivi e non determinanti; viceversa se i famosi ‘responsabili’ non fossero sufficienti il sostegno del senatore fiorentino diverrebbe di nuovo indispensabile.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb