venerdì, 26 Febbraio
Ultimo aggiornamento alle 11:50
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

«A Casali del Manco troppe strumentalizzazioni»

di Nuccio Martire*

Pubblicato il: 27/01/2021 – 12:24
«A Casali del Manco troppe strumentalizzazioni»

Ho letto su Facebook che Miccoli da Roma, evidentemente mal consigliato, vuole insegnare a Nuccio Martire chi era Rita Pisano. Ad una persona che per appoggiare Rita Pisano ancora sconta inimicizie personali e politiche. Occupatevi delle vere emergenze che Pedace sa come onorare la memoria di una grande donna e politica. In qualità di primo cittadino, nonché di iscritto al Partito Democratico, non posso che esprimere tutta la mia indignazione nei riguardi di chi, pur non conoscendo gli atti, ha invitato l’Amministrazione comunale a porre in essere interventi a rimedio di una problematica che non esiste. Dunque, si respinge con forza ogni tipo di polemica che oltretutto non è, né eticamente né politicamente, corretta. Ad ogni buon fine, si rappresenta che questa Amministrazione comunale – in poco meno di tre anni e con un’emergenza sanitaria e sociale senza precedenti in corso – ha inteso sempre onorare le tanti e tutte importanti figure della storia presilana e casalina. In più, ha onorato la memoria delle vittime della Shoah intitolando loro uno spazio adibito a verde pubblico, deliberato nella massima assise comunale la cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, nonché approvato una mozione consiliare a sostegno della libertà di Patrick Zaky e della richiesta di verità per Giulio Regeni, così come ha installato una panchina rossa contro la violenza sulle donne, ed a breve una gialla (deliberata pochi giorni fa) per ricordare sempre il caro Giulio. Proprio per questo, non permetterò mai a nessuno di mettere in discussione il nostro limpido agire e la nostra cristallina azione amministrativa, riferendomi soprattutto a quelle invettive lanciate da taluni che vanno nella direzione di speculare – addirittura – su fantomatiche nostre mancanze, o presunti nostri errori, nei confronti della storia del territorio che amministriamo ed amiamo smisuratamente. Come ormai è chiaro ai più, il tentativo di strumentalizzazione messo in atto da certuni lascia il tempo che trova, è inutile oltre che vano. In alcune circostanze, sarebbe molto meglio tacere anziché creare inutile allarmismo su questioni inesistenti. Perché, come sempre, in politica così come nella vita, è soltanto la serietà a pagare, e non certo le strumentalizzazioni.
* Sindaco di Casali del Manco

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb