Ultimo aggiornamento alle 23:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Emergenza sanitaria

Covid, nuovo boom di contagi a Corigliano Rossano: +45 in 24 ore

Aprono oggi i centri vaccinali. Preoccupano anche Cerchiara di Calabria (+9) e Villapiana (+5)

Pubblicato il: 05/03/2021 – 9:38
Covid, nuovo boom di contagi a Corigliano Rossano: +45 in 24 ore

CORIGLIANO ROSSANO Nuova impennata di contagi a Corigliano Rossano. La curva pandemica non accenna a calare ed anzi fa registrare un notevole balzo in avanti nelle ultime 24 ore. Sul territorio cittadino, infatti, sono stati registrati ben 45 nuovi casi, per un totale di 379 negli ultimi 30 giorni. Numeri da capogiro che in queste settimane si stanno ripercuotendo nelle scuole. Diverse le classi in quarantena e i plessi scolastici cittadini chiusi.
Proprio le scuole preoccupano le istituzioni. «Insieme al Dipartimento prevenzione – ha spiegato il sindaco Flavio Stasi in proposito – stiamo monitorando la situazione caso per caso, giorno dopo giorno». Dall’inizio della pandemia sono 2133 i casi appurati in città, 2 si trovano attualmente ricoverati in rianimazione, 28 in altri reparti, mentre sono 349 le quarantene obbligatorie.
Intanto, nella Sibaritide preoccupano i 9 nuovi casi registrati a Cerchiara di Calabria ed i 5 a Villapiana. A proposito di Piana, sui 93 casi totali individuati in un solo giorno, la metà riguardano Corigliano Rossano. Un dato che sale ben oltre la metà se si considera tutto il nord-est calabrese, in attesa che la campagna vaccinale subisca una decisa accelerazione.
Quest’oggi, lo ha annunciato il primo cittadino, partiranno le vaccinazioni degli ultra ottantenni nei centri vaccinali e verranno attivate le tre Aggregazioni funzionali territoriali, due a Corigliano (scalo e centro storico), una a Rossano (nella sede dell’ex delegazione municipale.

Tutti negativi gli alunni in una scuola privata

Nei giorni scorsi, infine, oltre alle tante classi poste in isolamento nelle scuole pubbliche cittadine, alcuni casi si erano verificato in un istituto privato. Dalla scuola per l’infanzia “Magnolia” fanno sapere che «pur in presenza di casi di positività accertati nei giorni scorsi sia su alcune insegnanti che sul personale della mensa, tutti i bambini frequentanti i diversi gruppi d’età sono risultati negativi al tampone molecolare prontamente eseguito dall’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza». (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x