Ultimo aggiornamento alle 20:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’iniziativa

Emergenza sanità, Speranza si impegna a sbloccare 60 milioni

Incontro tra i parlamentari che sostengono il governo Draghi e il ministro. Chiesta la riapertura degli ospedali di Trebisacce, Praia e Cariati

Pubblicato il: 22/04/2021 – 15:11
Emergenza sanità, Speranza si impegna a sbloccare 60 milioni

ROMA L’emergenza sanità è stata oggetto di un faccia a faccia tra il ministro della Salute Roberto Speranza e i parlamentari calabresi che sostengono il governo guidato da Mario Draghi. «Ieri, come da noi richiesto la scorsa settimana, abbiamo incontrato il Ministro della Salute Roberto Speranza per discutere della grave emergenza sanitaria calabrese».
Lo affermano tutti i deputati e i senatori calabresi di Movimento 5 stelle, Partito Democratico, Lega Salvini Premier, Forza Italia, Liberi e Uguali e Italia Viva che sostengono il governo Draghi.

Speranza si impegna a sbloccare 60 milioni

«Il confronto – dicono – è stato utile ad attivare un canale permanente di interlocuzione col ministro Speranza ricevendo l’impegno a sbloccare celermente i primi 60 milioni di euro previsti per il 2021 dal Decreto Calabria all’interno dei lavori della Conferenza Stato – Regioni e la sua disponibilità a venire, di persona, in Calabria al più presto per verificare le condizioni delle criticità esistenti. Durante l’incontro sono state esposte, ancora una volta, le diverse difficoltà gestionali della sanità in Calabria, aggravate dall’emergenza Covid, nonché le proposte che si ritengono utili, e che i cittadini ci chiedono, al fine di superare le difficili condizioni del comparto, compresa la rivisitazione della rete sanitaria».

Emergenza sanità, le richieste su ospedali e vaccini

«Si è, dunque, sottolineato – proseguono nella nota – l’opportunità che il governo concentri le proprie azioni in merito alla sanità calabrese su alcuni specifici obiettivi, ovvero: l’ampliamento del personale sanitario con l’indizione di concorsi in tempi rapidi, la revisione della rete ospedaliera territoriale in considerazione delle strutture già esistenti e pronte per l’utilizzo, comprese Trebisacce, Praia a Mare per le quali ci sono delle sentenze, e Cariati; l’azzeramento del debito con l’eventuale separazione della gestione sanitaria corrente da quella dedicata al piano di rientro, la riorganizzazione della rete di assistenza territoriale coinvolgendo i medici e i pediatri di famiglia, l’aumento dei posti letto dedicati ai degenti covid, il coinvolgimento dei sindaci nella campagna vaccinale e, come previsto dal Decreto Calabria, la periodica valutazione, in base a criteri oggettivi, dell’operato dei Commissari.

Un nuovo incontro con Speranza

«Già dai prossimi giorni – concludono i parlamentari calabresi -, nell’ottica di mantenere attivo il tavolo di confronto, ci sarà un nuovo incontro con il Ministro Speranza per l’aggiornamento sulle questioni poste in discussione fiduciosi nell’esito delle interlocuzioni col governo e al tempo stesso determinati nel salvaguardare il diritto alla salute dei calabresi».

I firmatari:

Giuseppe Fabio Auddino, Senatore

Fulvia Michela Caligiuri, Senatrice

Ernesto Magorno, Senatore

Giuseppe Mangialavori, Senatore

Marco Siclari, Senatore

Sivia Gelsomina Vono, Senatrice

Elisabetta Barbuto, Deputata

Enza Bruno Bossio, Deputata

Francesco Cannizzaro, Deputato

Federica Dieni, Deputata

Giuseppe D’Ippolito, Deputato

Domenico Furgiuele, Deputato

Alessandro Melicchio, Deputato

Massimo Misiti, Deputato

Roberto Occhiuto, Deputato

Anna Laura Orrico, Deputata

Paolo Parentela, Deputato

Elisa Scutellà, Deputata

Nico Stumpo, Deputato

Riccardo Tucci, Deputato

Antonio Viscomi, Deputato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb