Ultimo aggiornamento alle 23:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

Processo troppo lungo, 5mila euro di indennizzo per un imputato (assolto) di “Minosse”

Per il Tribunale di Catanzaro il procedimento avrebbe dovuto concludersi in 4 anni anziché 14 anni e mezzo

Pubblicato il: 28/04/2021 – 17:15
di Giorgio Curcio
Processo troppo lungo, 5mila euro di indennizzo per un imputato (assolto) di “Minosse”

CATANZARO Dovrà essere indennizzato Domenico Belvedere, imputato e assolto nel processo nato dall’inchiesta “Minosse”, tenutosi dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia. A seguito del ricorso per «per equa riparazione» proposto lo scorso 16 aprile 2021 dagli avvocati difensori Giuseppe Di Renzo, Salvatore Pisani e Marianna Zampogna,  il Tribunale di Catanzaro ha riconosciuto a Belvedere un risarcimento pari a 5mila euro.  

Processo troppo lungo

Il processo, infatti, nato nel 2006, si è concluso solo nell’agosto del 2020 per un periodo totale di 14 anni, 6 mesi e 29 giorni. E così il Tribunale di Catanzaro, valutato il numero degli imputati, 18, dei reati contestati, delle parti civili e la complessità degli accertamenti istruttori, ha ritenuto che il processo avrebbe dovuto concludersi in 4 anni, stabilendo così il diritto di Belvedere ad ottenere l’indennizzo, 500 euro per ogni anno di ritardo. «Un episodio molto importante – sottolineano gli avvocati – e un risultato per nulla scontato e raggiunto anche in tempi particolarmente celeri, indicativo di efficienza del sistema». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x