Ultimo aggiornamento alle 13:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il passo indietro

Catanzaro, si dimette l’assessore Sculco per «impegni di lavoro»

Aveva le deleghe alle Attività economiche, mercati, Ente Fiera, Innovazione tecnologica e servizi Informatici. Delusi Lobello e Polimeni

Pubblicato il: 14/06/2021 – 18:53
Catanzaro, si dimette l’assessore Sculco per «impegni di lavoro»

CATANZARO Si è dimesso l’assessore comunale di Catanzaro Alessio Sculco. Sculco, in quota Forza Italia, ha rimesso nelle mani del sindaco Sergio Abramo le deleghe alle Attività economiche, mercati, Ente Fiera, Innovazione tecnologica e servizi Informatici.
«Ho sempre sostenuto – afferma Sculco in una dichiarazione – che, per svolgere il ruolo di amministratore, è necessaria una dedizione costante e totale per il bene della cosa pubblica. È questa la ragione per la quale, nel corso del mio mandato, per amore della mia città e per senso di responsabilità, ho dedicato ogni singola risorsa all’espletamento dei miei doveri. Purtroppo, impegni professionali non mi consentono di poter continuare il mio percorso di amministratore, nonché di proseguire nell’impegno politico, né alla data attuale né nel prossimo futuro».
«Nonostante la concomitanza di tanti impegni, fino alla fine – prosegue Sculco – ho voluto concludere alcune attività che ho ritenuto essenziali, prima fra tutte la creazione e il completamento dei lavori dell’Hub vaccinale presente nell’Ente Fiera. Un impegno che ha determinato un lavoro incessante e che, per me, ha avuto la priorità su tutto, per la tutela della nostra salute e per la ripresa sociale ed economica. Ringrazio il partito Forza Italia, il coordinatore provinciale Domenico Tallini e il coordinatore cittadino Ivan Cardamone, per la fiducia riposta nel mio operato, il sindaco Sergio Abramo e i miei colleghi di Giunta, per il difficile lavoro svolto in sinergia in tutti questi anni».

Le reazioni

«Le dimissioni di Alessio Sculco dal suo incarico di assessore ci lasciano un profondo dispiacere». Lo hanno affermato il presidente del Consiglio comunale Marco Polimeni e l’assessore Alessandra Lobello. «Pur comprendendo le motivazioni professionali alla base della sua scelta, sulle quali certamente non possiamo dir nulla, ci sentiamo in dovere di sottolineare lo spessore dato da Alessio alla giunta. Lo diciamo perché una figura giovane come quella di Sculco ha portato idee, competenza, professionalità e anche un modo di fare sempre improntato alla lealtà e alla correttezza. Su uomini come lui abbiamo impostato, e avremmo voluto continuare a farlo, un discorso incentrato sullo sviluppo della classe dirigente del futuro e ci saremmo aspettati che anche i partiti condividessero questa nostra idea». «Un comunicato stampa non è certo la sede – hanno aggiunto Polimeni e Lobello – per ricordare le tante e positive iniziative organizzate in sinergia con Sculco, che in questi ha magistralmente diretto i settori cui il sindaco Abramo lo aveva delegato. Però non possiamo non evidenziare come, in una fase nella quale la politica è sempre bistrattata, l’impegno e i meriti che Sculco ha ampiamente dimostrato abbiano permesso all’amministrazione comunale di raggiungere importanti risultati».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x