Ultimo aggiornamento alle 14:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la cerimonia

Siderno, alloggi confiscati consegnati a due famiglie bisognose

Alla cerimonia hanno partecipato anche il prefetto di Reggio e il procuratore di Locri. La consegna è la prima di altre che dovrebbero aversi nel prossimo periodo

Pubblicato il: 06/08/2021 – 14:11
Siderno, alloggi confiscati consegnati a due famiglie bisognose

SIDERNO Consegnati a due famiglie bisognose i rispettivi alloggi confiscati alla criminalità organizzata. Un’iniziativa che vede al centro il riutilizzo sociale dei beni finalizzato a porre un argine all’emergenza abitativa nella città. Alla cerimonia hanno preseziato il prefetto di Reggio Massimo Mariani, il procuratore della Repubblica di Locri, Luigi D’Alessio, il vescovo monsignor Francesco Oliva e i rappresentanti di varie associazioni sidernesi sono stati consegnati a due famiglie bisognose altrettanti alloggi confiscati alla criminalità organizzata. La presidente della Commissione straordinaria Maria Stefania Caracciolo – che con i colleghi Gino Rotella e Matilde Mulè amministra la città – ha precisato che questa è solo una prima consegna di quella che dovrebbe essere una più ampia serie. Un risultato al quale si è arrivati al termine di un lungo iter burocratico. «Ciò – ha detto la presidente Caracciolo – nell’ottica di un percorso di utilizzo di questi beni a fini sociali».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb