Ultimo aggiornamento alle 10:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Le tensioni

Caos Pd a Crotone, convocata l’assemblea

I commissari Graziano e Iacucci, rispettivamente regionale e provinciale dei dem, hanno fissato l’incontro il prossimo 12 agosto. Si tenta la strada della mediazione

Pubblicato il: 10/08/2021 – 20:52
di Gaetano Megna
Caos Pd a Crotone, convocata l’assemblea

CROTONE Convocata l’assemblea degli iscritti, dei militanti e degli eletti del Partito democratico della provincia di Crotone. Dopo i tentativi andati a vuoto nei giorni scorsi per riprendere le attività politiche del Pd, il commissario regionale, Stefano Graziano, e quello provinciale, Franco Iacucci, provano la strada della convocazione dell’assemblea degli iscritti, che è stata fissata per le ore 19 del prossimo 12 agosto.
L’incontro si terra in presenza nella sede del dopolavoro ferroviario a Crotone. Nei giorni scorsi Graziano aveva avviato il confronto a livello regionale anche con il coinvolgimento della rappresentanza crotonese, nominando nella sua segreteria tre rappresentanti della provincia pitagorica. Dopo la nomina della segreteria regionale c’è stato anche un confronto on line con i dirigenti pitagorici, conclusosi senza alcun accordo. Nel corso di quel confronto i toni sono stati accesi e a riscaldare l’ambiente c’è stata la proposta di Iacucci di dare vita ad una segreteria provinciale. A distanza di qualche giorno dal confronto on line Iacucci ha anche tentato di allestire la segreteria, ma il tentativo è andato a vuoto per la reazione c’è stata da parte di molti.
Il partito diviso da mesi si è quasi del tutto compattato per dire no alla proposta del commissario provinciale. Contro il progetto di Iacucci si sono espressi, con un documento reso pubblico, 34 dirigenti a cui si sono aggiunti altri. La proposta, quindi, non è passata e il progetto di riavviare le attività del partito secondo lo schema deciso da Iacucci ha subito un nuovo blocco.
Il fronte costituito contro il commissario provinciale ha contestato a Iaucci la sua lunghissima assenza sui problemi della provincia di Crotone. I dirigenti crotonesi hanno chiesto anche le dimissioni del commissario provinciale. A bocce ferme Graziano ha convocato l’assemblea del partito che si terrà il prossimo 12 agosto per riprendere il bandolo della matassa e mettere in atto gli aggiustamenti necessari per predisporre il Pd ad affrontare la difficile campagna elettorale per le prossime elezioni regionali.
All’interno del Pd crotonese non tira una buona area. Non sarà facile nemmeno per Graziano rimettere insieme i cocci del suo partito probabilmente perché l’attività di ricostruzione parte in ritardo e il momento è delicato. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb