Ultimo aggiornamento alle 17:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

tutti a scuola

A Pizzo la festa degli «eroi moderni» per celebrare l’inizio del nuovo anno scolastico – INTERVISTE

Evento al “Nautico”. Jacobs: «Un onore essere qui, serve più sport nelle scuole». Malagò: «I loro esempi indispensabili per i giovani»

Pubblicato il: 20/09/2021 – 19:49
di Giorgio Curcio
A Pizzo la festa degli «eroi moderni» per celebrare l’inizio del nuovo anno scolastico – INTERVISTE

PIZZO Una festa all’insegna dello sport, elemento di coesione, forza e coraggio. È il messaggio per i giovani e tutte le generazioni future quello mandato questo pomeriggio da Pizzo. L’occasione è l’inizio del nuovo anno scolastico, celebrando “Tutti a scuola”, un evento in grande stile all’Istituto Nautico, vera e propria eccellenza in quel sistema scolastico calabrese che spesso, negli ultimi anni, ha messo in mostra solo il peggio e tutte le criticità.

La festa

Sotto al sole di un caldo pomeriggio di fine estate, l’istituto ha così aperto le porte a tanti ospiti simbolo dello sport italiano nel mondo e che, nel corso delle ultime olimpiadi, ha fatto incetta di medaglie. Ma tutti i riflettori erano puntati sul presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A fare da cornice un pubblico entusiasta, composto da tanti giovani studenti e uno splendido mare segnato dal passaggio della “Amerigo Vespucci” che ha omaggiato la massima carica dello Stato.

vespucci

Jacobs: «Lo sport aiuta a crescere»

E, a proposito di sport, tra i più attesi c’era Marcell Jacobs, campione olimpico nei 100 metri e della staffetta 4×100. «È veramente un piacere per me tornare qui, mi fa rivivere un po’ i momenti della mia infanzia quando d’estate venivo qui e ci stavo due tre mesi. Questa è un po’ come una seconda casa». Poi un messaggio per i ragazzi: «La scuola è importante perché ti insegna tante cose, ma penso anche che dovrebbe esserci più sport nelle scuole perché aiuta a crescere, a puntare a degli obiettivi e cercare di raggiungerli in ogni modo».

«Non mollare mai e non lasciarsi mai andare perché alla fine può succedere anche quello che noi pensiamo sia impossibile. Bisogna sempre lottare» ha detto invece Enza Petrilli, argento alle paralimpiadi insieme ad Anna Barbaro, rispettivamente originarie di Taurianova e Pellaro. Lapidario il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi: «Sono veramente felice di essere qui, una grande gioia essere a Pizzo e alla presenza di un grande presidente della Repubblica».

Malagò: «Sono loro gli eroi moderni»

Particolarmente entusiasta Giovanni Malagò, presidente del Coni: «Sono molto contento per tutto questo sport presente oggi qui a Pizzo. Poi la Presidenza della Repubblica a dire il vero ci ha sempre coinvolti, ha sempre coinvolto i personaggi dello sport olimpico a paralimpico quindi direi che è una costante e di questo sono grato e anche orgoglioso poi a maggior ragione quest’anno per tutto quello che si è fatto nelle competizioni. Sono loro gli eroi moderni, quelli che vengono emulati e per i giovani credo sia una cosa indispensabile».

«Spedizione olimpica straordinaria»

Presente all’evento Luca Pancalli, presidente del comitato italiano paralimpico che ha omaggiato le due calabresi, Enza Petrilli e Anna Barbaro, rispettivamente originarie di Taurianova e Pellaro. «Ancora una volta per noi – ha detto ai nostri microfoni Pancalli – è una conferma della presenza dei nostri atleti olimpici e paralimpici all’inaugurazione di un nuovo anno scolastico. Ma questa volta siamo ancora più felici perché siamo reduci da una spedizione che è stata straordinaria, così come quella calabrese».

Lo show e il discorso di Mattarella

Poi l’inizio dello show Rai, sul palco i conduttori Flavio Insinna e Andrea Deloglu che hanno accompagnato gli ospiti sul palco, inframezzato dalle canzoni di Tancredi e Massimo Ranieri, e poi l’arrivo del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accolto con un fragoroso applauso e l’inno di Mameli, poi il suo discorso (QUI LA NOTIZIA)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb