Ultimo aggiornamento alle 12:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La nuova giunta

Corigliano Rossano, varato lo Stasi Bis ma manca il “settimo”

Il sindaco nomina sei assessori: due sopravvissuti all’azzeramento, due outsider e due consiglieri comunali

Pubblicato il: 04/10/2021 – 18:45
Corigliano Rossano, varato lo Stasi Bis ma manca il “settimo”

CORIGLIANO ROSSANO Così, nel bel mezzo dello scrutinio per le elezioni regionali – come previsto – Flavio Stasi “riavvia” la vita politico-amministrativa di Corigliano Rossano, varando la nuova giunta. La squadra appena ufficializzata è sostanzialmente figlia di una crisi di governo montata tre settimane fa nel cuore della maggioranza consiliare che sostiene il sindaco, di un malessere diffuso e una azione amministrativa che la città – a distanza di 28 mesi dall’insediamento della prima amministrazione comunale – non percepisce.

La nuova giunta

Sono sei gli assessori, scelti dal sindaco dopo tre settimane di trattative, sui sette slot disponibili. Due di questi sopravvivono all’azzeramento, due provengono dalla “società civile”, due dal Consiglio comunale.
I riconfermati sono Mauro Mitidieri (nella foto), con delega alla Città trasparente ed efficiente e Tatiana Novello, all’Assetto e al Territorio.
La consigliera comunale Maria Salimbeni sarà il nuovo vicesindaco. Alla già presidente della Commissione Statuto anche le deleghe alla Programmazione economica e strategica. Dall’Assise civica proviene anche Alessia Alboresi: sarà l’assessore alle Politiche sociali, cultura e Politiche di genere.
I due volti nuovi sono Damiano Viteritti, con deleghe alla Manutenzione e alla Salvaguardia ambientale e Costantino Argentino, neo assessore al Turismo e alla promozione del territorio.
Nelle mani di Flavio Stasi rimangono le deleghe Sanità, Legalità e Trasporti, Porto e Zes, Agricoltura, Pesca, Politiche per la valorizzazione della fusione (per la quale non è mai stato grande sponsor, ndr), promozione dello Sport e valorizzazione degli impianti sportivi.
Alcune di queste potrebbero essere assegnate nei prossimi giorni al settimo assessore, rimasto vacante, pare, per via di trattative non ancora concluse con rappresentanze del centrosinistra, alveo in cui si riconduce, oggi ufficialmente, lo Stasi Bis. (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb