Ultimo aggiornamento alle 20:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

maltempo

Venti di burrasca e mareggiate, allerta arancione per la Calabria

Per la giornata del 14 ottobre attenzionata anche la Sicilia. A Catanzaro chiuse scuole e impianti sportivi

Pubblicato il: 13/10/2021 – 16:38
Venti di burrasca e mareggiate, allerta arancione per la Calabria

ROMA Nella serata di oggi venti forti di burrasca soffieranno su Umbria, specie sui settori appenninici, Lazio centro-settentrionale, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a burrasca forte su Puglia meridionale e settori ionici. Mareggiate lungo le coste esposte. Lo indica un avviso meteo della Protezione Civile che valuta per domani allerta arancione per rischio idrogeologico su parte di Calabria e Sicilia e allerta gialla sui restanti settori delle due regioni.

L’allerta della Protezione civile

La Protezione Civile regionale, in seguito all’avviso meteo, ha diramato il livello arancione di allerta meteo per domani, 14 ottobre, con precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, accompagnate da un’intensificazione della ventilazione dai quadranti settentrionali.
I fenomeni meteo potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento. L’avviso prevede dal primo pomeriggio da oggi fino alla mezzanotte di domani, rovesci temporaleschi, a tratti intensi, venti freddi, in esaurimento nel pomeriggio. Tali fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Freddo al mattino. Nelle ore notturne e nel mattino di venerdì il tempo migliorerà.

A Catanzaro chiuse scuole e impianti sportivi

In considerazione del messaggio di allerta meteo di livello arancione, il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ha disposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie – compresi i servizi educativi per l’infanzia e per la scuola dell’infanzia pubblici e privati, asili nido pubblici e privati e ludoteche, attività scolastiche ed extrascolastiche – e degli impianti sportivi della città. «Il provvedimento – si legge in una nota – si rende necessario, in via precauzionale, in previsione del rischio di rovesci di forte intensità, che potrebbe rendere difficoltoso il raggiungimento delle scuole e degli impianti sportivi con mezzi pubblici e privati. E’ stato anche attivato il COC, Centro operativo Comunale, per monitorare l’evoluzione delle condizioni meteo e predisporre ogni misura necessaria per scongiurare eventuali pericoli a tutela della sicurezza e pubblica incolumità». Le scuole saranno chiuse anche a Crotone, Falerna e Montepaone.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb