Ultimo aggiornamento alle 0:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

No al vaccino e senza Green pass: l’Asp sospende un Oss del Pronto soccorso di Lamezia

Per l’operatore prevista anche la sospensione dello stipendio fino a quando non si sottoporrà a vaccinazione anti-Covid

Pubblicato il: 11/11/2021 – 21:22
di Giorgio Curcio
No al vaccino e senza Green pass: l’Asp sospende un Oss del Pronto soccorso di Lamezia

LAMEZIA TERME Niente vaccino e neanche Green Pass. Per queste ragioni un Oss del Pronto soccorso dell’ospedale di Lamezia Terme è stato sospeso, in coerenza con quanto prevede la delibera n. 1240 firmata dal direttore generale, Ilario Lazzaro. Per l’operatore, dunque, è stato avviato il procedimento ex art. 7 della legge 241 del ’90, con la conseguente sospensione di ogni forma di retribuzione, compenso o altro emolumento. (legge n°76/2021).

Niente stipendio

Secondo quanto si legge nella delibera, infatti, l’operatore a partire dello scorso 22 ottobre 2021, si sarebbe rifiutato di adempiere l’obbligo vaccinale e la sospensione si sarebbe resa necessaria per evitare «qualsiasi altra forma il rischio di diffusione del contagio da Sars-CoV-2», non potendo neanche essere ricollocato per la «mancanza di volontà di esibire il green pass». L’oss, dunque, sarà sospeso – per assenza ingiustificata – fino a quando non si sottoporrà a vaccinazione anti-Covid e comunque non oltre il 31 dicembre 2021. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x