Ultimo aggiornamento alle 15:05
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

L’obiettivo

Zes, Occhiuto: «Lavoro a un grande piano di attrazione degli investimenti, ne parlerò con Draghi»

Ad assistere il presidente anche il Forum Ambrosetti. «Il Ponte si deve fare ma ora priorità a risorse Pnrr». Presto Dpcm per i tirocinanti

Pubblicato il: 26/11/2021 – 14:14
Zes, Occhiuto: «Lavoro a un grande piano di attrazione degli investimenti, ne parlerò con Draghi»

CATANZARO Un grande piano di attrazione degli investimenti nella Zes con l’assistenza del Forum Ambrosetti. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Roberto Occhiuto, parlando con i giornalisti nella sede della Giunta a Catanzaro, a margine di un incontro sulla campagna vaccinale. Occhiuto ha annunciato che sul tema della Zes e del suo sviluppo nei prossimi giorni si confronterà anche con il premier Draghi.

«Grande piano di sviluppo per la Zes»

Sul tema occupazione, alla luce di un sit-in dei precari calabresi organizzato questa mattina dall’Usb nel piazzale della Cittadella, Occhiuto ha spiegato che «l’obiettivo è creare lavoro attraverso politiche attive e lo sviluppo locale. Sto preparando un grande piano di attrazione degli investimenti e sarò coadiuvato su questo dal Forum Ambrosetti per valorizzare la Zona economica speciale. A proposito, ieri con il ministro Giovannini abbiamo convenuto sulla necessità che i lavori dell’Alta Velocità comincino individuando come primo lotto il lotto di Gioia Tauro e il lotto a nord, questo per collegare il porto alla rete ferroviaria nazionale e poi perché, se avremo l’alta velocità a nord della Calabria e un pezzo a sud della Calabria sarà più agevole chiedere la conclusione dell’intero tracciato in alta velocità in tempo brevi. Sono contento – ha sostenuto il governatore – che Giovannini mi abbia assicurato che così sarà: si partirà con Gioia Tauro». Occhiuto ha poi riferito che «ho intenzione di incontrarmi con Draghi nei prossimi giorni per ragionare, tra le altre cose, sullo sviluppo della Zona economica speciale, che è un’infrastruttura fiscale importante ma che vede essere oggetto di un grande piano di attrazione degli investimenti. Anche i sindacati – ha rimarcato il presidente della Regione – me l’hanno chiesto: hanno avuto una buona idea, quella cioè di chiedere al governo nazionale di fare investire le società di Stato e le società che lavorano con le società di Stato nella Zes di Gioia Tauro. Ci sono tanti progetti in cantiere, tra le varie emergenze ci occupiamo delle emergenze e del futuro».

«Il Ponte sullo Stretto si deve fare, ma ora priorità alle risorse del Pnrr»

Occhiuto ha reso noto che «con il ministro Giovannini si è parlato anche di Ponte sullo Stretto: Ora intanto sono impegnato a mettere a terra le risorse per le infrastrutture del Pnrr, dell’Fsc, del bilancio. Il Ponte sullo Stretto si deve fare, peraltro è un modo per passare alla storia della politica della regione, però da qui a gennaio c’è da impegnare queste risorse importanti che abbiamo per le infrastrutture».

Per i tirocinanti in arrivo il Dpcm per il contratto per 18 mesi

Quanto al tema delle vertenze, Occhiuto ha annunciato imminenti novità per i tirocinanti. «Ieri ho tenuto una riunione con i tecnici della Funzione pubblica e con la dirigente regionale della Scuola perché mancavano i dati del ministero dell’Istruzione, oggi questi dati sono arrivati e quindi ci sarà il Dpcm che consentirà a questi lavoratori di avere un contratto per 18 mesi, replicabili poi direttamente dai ministeri».
Quanto agli Lsu ed Lpu, il governatore ha evidenziato di aver scritto «ai parlamentari calabresi e parlerò anche con il ministro Orlando. Nell’ultima legge di bilancio avevamo tentato di risolvere la questione, ora confido nel fatto che con la prossima legge di bilancio, che sarà esaminata al Senato nei prossimi giorni, questi diritti possano essere finalmente garantiti. Stiano tranquilli – ha concluso Occhiuto – perché il presidente utilizzerà i suoi rapporti per affrontare questo tema».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x