Ultimo aggiornamento alle 23:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Dal nazionale

Delitto Rocchelli, assolto definitivamente Vitaly Markiv

La Cassazione ha confermato la sentenza d’Appello. La morte del fotoreporter pavese ucciso nel Donbass resta senza colpevoli

Pubblicato il: 09/12/2021 – 17:34
Delitto Rocchelli, assolto definitivamente Vitaly Markiv

PAVIA La corte di Cassazione ha confermato l’assoluzione per Vitaly Markiv, accusato dell’omicidio di Andy Rocchelli, il fotoreporter pavese ucciso nel Donbass il 24 maggio del 2014. Markiv, un militare della guardia nazionale ucraina, era stato condannato nel 2019 a 24 anni di reclusione dalla Corte d’Assise di Pavia e successivamente assolto, nel novembre 2020, nel processo d’Appello.
La Cassazione ha respinto i ricorsi presentati contro l’assoluzione e ha di fatto confermato la sentenza d’appello. Il procuratore generale aveva chiesto di annullare l’assoluzione per Vitaly Markiv sollecitando un nuovo processo di appello.

La difesa: «Un processo che non doveva iniziare»

«È una grande vittoria in un processo che mai avrebbe dovuto iniziare», ha commentato l’avvocato Raffaele Della Valle, legale di Vitaly Markiv. «Sono emozionato, ci siamo tolti da un incubo. Markiv è un libero cittadino, già rientrato in Ucraina, e potrà continuare la sua carriera militare». Il legale ha precisato che la Cassazione ha dichiarato «inammissibili i ricorsi» contro l’assoluzione.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x