Ultimo aggiornamento alle 7:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la requisitoria

“Sistema Rende”, chiesti 9 anni per Sandro Principe

Invocati 8 anni per Bernaudo, 7 anni e 6 mesi per Ruffolo e due per Gagliardi. Il procedimento fa luce su presunti intrecci tra politica e clan Lanzino-Ruà

Pubblicato il: 31/01/2022 – 10:33
di Fabio Benincasa
“Sistema Rende”, chiesti 9 anni per Sandro Principe

COSENZA Nove anni per Sandro Principe (difeso dai legali Franco Sammarco, Paolo Sammarco e Anna Spada), otto per Umberto Bernaudo (difeso dall’avvocato Francesco Calabrò) e ancora 7 anni e 6 mesi per Pietro Paolo Ruffolo (difeso dagli avvocati Franz Caruso e Francesco Tenuta), due anni per Giuseppe Gagliardi (difeso dall’avvocato Marco Amantea). Queste le richieste di pena avanzate dal Pubblico ministero, Pierparolo Bruni, al termine della requisitoria (depositata tramite dispositivo digitale) legata al procedimento “Sistema Rende”, che mira a far luce su presunti intrecci tra alcuni politici ed esponenti del clan Lanzino-Ruà.

Il “Sistema Rende”

Presente ad ogni udienza, l’ex sindaco di Rende e principale imputato Sandro Principe ha sempre respinto ogni accusa. «La città di Rende ha sviluppato gli anticorpi necessari a combattere il malaffare». Ed anche sui possibili «consigli o indirizzi politici» rivolti all’amministrazione Bernaudo, durante il suo periodo lontano dalla città, Principe ha sempre negato: «Non davo nessun tipo di direttiva rivolta alle scelte amministrative, mi limitavo – in occasione di pubbliche manifestazioni – a fornire alcuni consigli ai compagni di partito. Non ero responsabile degli atti amministrativi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x