Ultimo aggiornamento alle 23:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la determina

Vibo, la Camera di Commercio spende (altri) 140mila euro per comunicare

Prorogato (a una cifra più alta) il contratto con Ic Outsourcing in attesa dell’accorpamento con Crotone e Catanzaro

Pubblicato il: 06/02/2022 – 7:21
Vibo, la Camera di Commercio spende (altri) 140mila euro per comunicare

VIBO VALENTIA Altri 140mila euro all’anno per la comunicazione, fino al termine delle procedure di accorpamento e costituzione della nuova Camera di commercio di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia. In attesa che l’accorpamento e le sue farraginose manovre si compiano, la Camera di commercio di Vibo Valentia decide di continuare ad avvalersi dei servizi di Ic Outsourcing, società in house (ne sono proprietari moltissimi enti camerali italiani, con quote molto diverse fra loro: la quota di maggioranza relativa, oltre il 38% è di Infocamere scpia, seguono gli enti di Torino, Roma, Padova e Milano) del sistema camerale. La determina, “Servizio di supporto alla Comunicazione della Camera di Commercio di Vibo Valentia: proposta IC Outsourcing: riformulazione servizio comunicazione istituzionale”, è firmata dal segretario generale Bruno Calvetta e dal commissario straordinario Sebastiano Caffo e decide di aderire alla proposta dell’azienda di riformulazione «del contratto in essere sottoscritto con la Camera di Commercio di Vibo Valentia per il servizio di Comunicazione, giusta determina camerale numero 46/2021, relativamente alle sole attività strettamente connesse alla Comunicazione istituzionale da svolgersi con personale ICO, profilo Senior». La comunicazione istituzionale non si può fermare, e una proroga è il modo più veloce per rinnovare i servizi con costo «aggiornato a 140.340 euro annui con acconti mensili pari
a 11.695 euro». Un leggero aumento (circa 5mila euro) rispetto al contratto precedente, sottoscritto nel luglio 2021. Ma la Camera di Commercio di Vibo decide comunque di non tirarsi indietro: la Relazione previsionale e programmatica per l’anno 2022, infatti, «prevede tra gli obiettivi strategici un’articolata attività di comunicazione finalizzata a diffondere al sistema imprenditoriale del territorio le attività ed i progetti camerali con l’obiettivo di incidere sulla ripresa delle attività produttive in questo particolare momenti di incertezza e di crisi aggravata anche dal perdurare della pandemia da Sars Cov 2». Comunicare per scacciare la crisi. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x