Ultimo aggiornamento alle 22:05
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il caso

Disponibilità del “D’Ippolito”, Fc Lamezia Terme: «Campionato in pericolo»

Il club: «L’amministrazione comunale rischia di penalizzare la stagione. Alla società serve un terreno di gioco, chiediamo regole certe e condivise»

Pubblicato il: 04/03/2022 – 19:17
Disponibilità del “D’Ippolito”, Fc Lamezia Terme: «Campionato in pericolo»

LAMEZIA TERME «A fronte della comunicazione ricevuta dal comune di Lamezia, indirizzata anche alla Lega Nazionale Dilettanti, nel tardo pomeriggio del 2 marzo, con la quale ci veniva evidenziato che non era possibile rilasciare l’autorizzazione allo svolgimento dell’evento casalingo Lamezia-San Luca di domenica 6 marzo, siamo stati costretti a ricercare velocemente disponibilità di altre strutture per non incorrere in penalizzazioni che prevedevano la sconfitta a tavolino (0-3)». È quanto riferisce una nota dell’F.C. Lamezia Terme, club militante in Serie D, esprimendo preoccupazione per la disponibilità dello Stadio “D’Ippolito”.
«È dallo scorso settembre – prosegue la società – che abbiamo sollecitato l’amministrazione comunale a trovare una soluzione per la situazione del campo sottoposto a continuo stress dato dall’utilizzo intensivo da parte di più società sportive, a discapito del Lamezia Terme che partecipa al campionato di categoria superiore. Le risposte ricevute dall’Amministrazione sono state interlocutorie e nessuna azione concreta è stata fatta. Attendavamo indicazioni sulle modalità di utilizzo da convenzionare ma non sono mai arrivate. Le comunicazioni da parte dell’Amministrazione sono state incomplete e contraddittorie anche sul merito dell’accessibilità dell’impianto per la gara di domenica prossima, come documentano le mail inviate alla nostra società calcistica».
«Abbiamo già affermato – avanzano dal club – che la F.C. Lamezia Terme è disponibile a valutare la gestione del D’Ippolito, purché le sia concesso di poter stabilire le condizioni tecniche che consentano alla squadra di giocare in sicurezza e su un terreno agonisticamente adatto. È necessaria una convenzione chiara, trasparente, che dia garanzie alla squadra, che non può essere imposta nel giro di pochi giorni sotto la spada di Damocle dell’indisponibilità dell’impianto per le partite di campionato. Ci auguriamo, diversamente, di poter essere anche solo ospiti domenicali senza sostenerne i costi di gestione, come finora è stato per le altre società sportive. Il progetto F.C. Lamezia Terme – conclude la nota – nasce con l’obiettivo di unire e, con questo spirito, vogliamo andare avanti. Costruiremo la nostra “casa” dove poter condividere i nostri valori con sostenitori, appassionati e tifosi. Forza Lamezia Terme, una città in campo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x