Ultimo aggiornamento alle 19:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la protesta

Settimana di mobilitazione dei tirocinanti di inclusione sociale calabresi

L’Usb: «Le indennità ammontano a poche centinaia di euro e vengono elargite dalla Regione Calabria con sistematico ritardo»

Pubblicato il: 21/03/2022 – 16:03
Settimana di mobilitazione dei tirocinanti di inclusione sociale calabresi

CATANZARO «I tirocinanti calabresi svolgono, da diversi anni ormai, sedicenti tirocini di inclusione sociale all’interno degli enti locali del territorio regionale, di fatto sopperiscono in tutto e per tutto all’assenza del personale della pubblica amministrazione». E’ quanto si legge in una nota a firma dell’Usb di Catanzaro. «L’intera macchina organizzativa calabrese grava sulle spalle dei tirocinanti ai quali non vengono fornite tutele, garanzia occupazionali e salari dignitosi. Le indennità ammontano a poche centinaia di euro e vengono elargite dalla Regione Calabria con sistematico ritardo. La proroga dei tirocini di inclusione sociale, ratificata lo scorso ottobre, ha durata di 12 mesi. Vi è quindi l’urgente necessità di vagliare sin da subito tutte le soluzioni possibili per condurre questo enorme bacino di tirocinanti, circa 4400 persone, alla stabilizzazione. Considerato che i numerosi tavoli e incontri avuti nelle ultime settimane con i rappresentanti delle istituzioni non hanno sortito alcun effetto, l’Unione Sindacale di Base annuncia che, a partire da martedì 22 marzo 2022, inizierà una mobilitazione regionale permanente in tutti i comuni calabresi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x