Ultimo aggiornamento alle 22:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la posizione

Città unica del Cosentino, Caracciolo: «Sorprende l’esclusione al tavolo di Montalto»

Il sindaco della cittadina dell’hinterland contrariato dal mancato invito all’incontro tra i rappresentati di Cosenza, Rende e Castrolibero: «Restiamo disponibili al confronto»

Pubblicato il: 25/03/2022 – 12:14
Città unica del Cosentino, Caracciolo: «Sorprende l’esclusione al tavolo di Montalto»

MONTALTO UFFUGO «Di recente ho avuto modo di leggere di un incontro tra i rappresentanti dei comuni di Cosenza, Rende e Castrolibero, cui ha anche partecipato l’assessore regionale Fausto Orsomarso». Lo afferma Pietro Caracciolo, sindaco di Montalto Uffugo che aggiunge: «Si sarebbe discusso di un progetto di città unica e della sua gestione, magari iniziando con la gestione comune di alcuni servizi (trasporti, rifiuti, ecc)».
«In considerazione dell’importanza del territorio di Montalto Uffugo, posto al confine con Rende – sottolinea il sindaco – con una serie di infrastrutture in fase di realizzazione che legheranno ancor di più Montalto Uffugo a Rende e all’area urbana, con un territorio che si sta sviluppando con una certa velocità, con presenza di un fermento commerciale e soprattutto, in contro tendenza rispetto ai centri limitrofi, con un costante incremento dei residenti, destinato ad aumentare negli anni, francamento ha sorpreso che la città di Montalto Uffugo non sia stata convocata a tale tavolo di discussione».
«Eppure il sottoscritto, a proposito di trasporti locali e alla luce del Piano dei Trasporti Locali predisposto dalla Regione Calabria – prosegue Caracciolo – ha trasmesso al Commissario dell’Artcal (delegato alla gestione del PTL) e ai sindaci di Cosenza, Rende e Castrolibero una nota con la quale si proponeva di estendere il servizio di trasporto urbano a tariffa unica anche al territorio di Montalto Uffugo. Tale sollecitazione è stata riportata anche più volte in vari contesti di confronto e seppur condivisa verbalmente non si è mai dato seguito nemmeno ad una risposta ufficiale».
«Orbene – conclude il sindaco di Montalto – è da capire se esiste davvero la volontà di gestire i servizi pubblici di concerto tra tali realtà territoriali, ovvero se qualcuno ritenga per i motivi più svariati, politici e non, di dover mortificare la comunità montaltese. Restiamo disponibili ad un tavolo di confronto».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x