Ultimo aggiornamento alle 21:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’iniziativa

Cosenza, il Comune premia rappresentanti della Polizia di Stato

Riconoscimenti «per l’impegno profuso nell’esercizio delle loro funzioni». Oggi la cerimonia nella Sala delle adunanze di Palazzo dei Bruzi

Pubblicato il: 30/03/2022 – 21:05
Cosenza, il Comune premia rappresentanti della Polizia di Stato

COSENZA «La città deve a voi tanto per quello che fate, anche perché permangono punti del nostro territorio che richiedono interventi e presenza costante delle forze dell’ordine e che rivendicano maggiore sicurezza. Sono certo che da stasera partirà una nuova fase che sarà caratterizzata dal rafforzamento delle sinergie e della collaborazione tra le nostre rispettive istituzioni, nel pieno rispetto dei reciproci ruoli». Lo ha detto il Sindaco Franz Caruso intervenendo, nel pomeriggio di oggi, alla cerimonia di consegna, promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale, tenutasi nella Sala delle adunanze di Palazzo dei Bruzi, dei riconoscimenti attribuiti ad alcuni funzionari, assistenti ed agenti della Polizia di Stato che si sono particolarmente distinti per il continuo impegno profuso nel garantire la sicurezza del territorio e per lo spiccato senso del dovere nell’espletamento delle loro funzioni. I destinatari dei riconoscimenti, consegnati dal Sindaco Franz Caruso e dal Presidente del Consiglio comunale Giuseppe Mazzuca, alla presenza del Questore di Cosenza Giovanna Petrocca, sono stati: il Commissario Capo della Polizia di Stato Luciano Lupo, che ha da poco lasciato il servizio per raggiunti limiti di età dopo essere stato capo della squadra volante per 28 anni, il Sovrintendente Capo Mario Guaglianone, l’Assistente capo coordinatore, Giuseppe Calabrese, l’assistente Giuseppe Pascuzzo e l’agente scelto Marco Tarsitano. A promuovere l’iniziativa, anche il Vice Presidente del Consiglio comunale, Roberto Sacco che ha introdotto la cerimonia, presente anche il Presidente della commissione cultura di Palazzo dei Bruzi Mimmo Frammartino. Il Sindaco Franz Caruso si è detto «orgoglioso nel premiare i tutori dell’ordine e della sicurezza pubblica che si sono distinti nell’esercizio delle loro funzioni». E poi si è detto anche emozionato «nel consegnare il riconoscimento al commissario Luciano Lupo perché – ha detto Franz Caruso – incarna quel rappresentante delle istituzioni e delle forze dell’ordine che ha saputo coniugare l’impegno costante nell’esercizio delle sue funzioni con altre doti importanti, come l’eleganza e la signorilità. La cerimonia di stasera, la prima di un’auspicabile lunga serie, promossa dal Presidente del Consiglio comunale per onorare il lavoro ed il sacrificio delle forze dell’ordine – ha aggiunto il primo cittadino – sigilla e suggella un rapporto istituzionale che le forze di polizia hanno saputo creare con la città e che in questa ulteriore occasione è destinato a cementarsi». Il Questore Giovanna Petrocca ha ringraziato il Sindaco Franz Caruso e l’Amministrazione comunale per l’iniziativa, sottolineando che «ricevere un encomio dalla città è cosa ben diversa da quando lo si riceve dall’Amministrazione o famiglia di appartenenza. E’ importante che i cittadini riconoscano il valore di questi ragazzi che fanno tanti sacrifici». «Questa sera – ha aggiunto il Presidente del Consiglio comunale Giuseppe Mazzuca – i riconoscimenti che consegniamo sono destinati a cinque persone speciali. Lo facciamo doverosamente perché i sacrifici e gli sforzi che le forze dell’ordine compiono per garantire sicurezza alla città e ai cittadini meritavano questa attenzione». Anche Giuseppe Mazzuca ha avuto parole di apprezzamento per il commissario Luciano Lupo, «un grande servitore dello Stato – ha detto – che per quasi 40 anni ha dato un encomiabile apporto alla nostra città». Alle sue parole si sono aggiunte quelle del Presidente della commissione cultura Mimmo Frammartino. «Non esiste lavoro più nobile – ha detto -di quello che mette a rischio la propria vita per salvare quella altrui. Le istituzioni hanno il dovere di mostrare attenzione e questo gratifica chi lavora nell’interesse della città».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x