Ultimo aggiornamento alle 17:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il dossier

Spese per gli affitti, Calabria tra le Regioni virtuose: costano 956mila euro

Il rating di AdnKronos assegna all’ente una doppia A. Tra le città Cosenza spende soltanto 30mila euro (AAA), bene Reggio e Crotone

Pubblicato il: 10/04/2022 – 11:38
Spese per gli affitti, Calabria tra le Regioni virtuose: costano 956mila euro

ROMA Lombardia, Basilicata e Puglia sono le Regioni italiane più “virtuose” nelle spese sostenute per locazione di beni immobili. Sono le uniche tre ad aggiudicarsi il rating complessivo AAA nella speciale classifica elaborata per l’Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana, nell’ambito del progetto “Pitagora”, che prende in esame i costi sostenuti nel 2020 da Regioni e capoluoghi di Provincia (sul sito www.adnkronos.com tutte le tabelle e le cifre del report). In particolare, per questo tipo di spese, nel 2020 la Lombardia ha investito 214.474,78 euro, la Basilicata 10.406,19 euro e la Puglia 467.166,76 euro.

Calabria tra le Regioni più efficienti nelle spese per la locazione di immobili

Tra le Regioni più efficienti per questa voce, con un rating compreso tra A e AAA, ne troviamo quattro con la doppia AA – Calabria (956.376,82 euro), Toscana (1.782.433,23), Umbria (360.414,73), Veneto (2.415.369,12) – e ulteriori tre con la A: Campania (7.279.386,22 euro), Liguria (1.126.197,89), Marche (1.575.034,65). Tra le Regioni con performance ‘intermedie’ figurano, invece, con BBB Abruzzo (2.439.237,36 euro) e Piemonte (7.633.880,47), con la BB Lazio (12.044.209,20), e Molise (613.736,43) e con la B Emilia-Romagna (11.360.741,67). Mentre risultano non comparabili per questa voce i dati di Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta.

Cosenza spende soltanto 31mila euro. Bene anche Reggio Calabria e Crotone

Quindici i capoluoghi di provincia italiani “promossi'”con la tripla AAA nella gestione delle spese per locazione di beni immobili. A decretarlo è sempre la speciale classifica elaborata per l’Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana. A risultare più ‘virtuosi’ per questa voce di costi dell’ente, ottenendo così il massimo rating, sono Potenza, che ha speso solo 545,24, e poi Pavia (3.412,60), Vercelli (7.000,00), Avellino (7.154,54), Pescara (7.749,00), Benevento (9.049,24), Verbania (9.634,57), Nuoro (16.570,55), Teramo (27.740,39), Andria (30.396,16), Cosenza (31.871,60), Barletta (37.130,05), Cagliari (56.148,52), Sassari (74.817,85), Livorno (270.853,02). Ancora più folto il gruppo di città che risultano fra le più virtuose per questa voce di spesa, ottenendo la doppia AA: Taranto, Latina, Reggio Calabria, Alessandria, Mantova, Ferrara, Ancona, Prato, Firenze, Foggia, Treviso, Varese, Torino, Agrigento, Trieste, Catania, Trapani, Milano, La Spezia, Terni, Monza, Bari, Caltanissetta, Belluno, Asti, Massa, Napoli, Enna, Savona. Ma anche il gruppo che si è aggiudicato la A: Messina, Imperia, Salerno, Cesena, Siena, Vibo Valentia, Lucca, Como, Trani, Biella, Brindisi, Crotone, Novara, Pistoia, Brescia, Parma, Bologna, Ravenna, Reggio Emilia, Padova, Verona, Cuneo, Oristano, Palermo, Siracusa, Pisa, Vicenza, Rieti.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x