Ultimo aggiornamento alle 20:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il soccorso

Migranti, sbarchi a Roccella Jonica e Crotone: soccorse 170 persone

Nuovo approdo (l’ottavo del 2022) nella Locride dopo una tregua di un mese. Due operazioni in poche ore per la Guardia costiera

Pubblicato il: 24/04/2022 – 13:40
Migranti, sbarchi a Roccella Jonica e Crotone: soccorse 170 persone

ROCCELLA JONICA Dopo una tregua durata meno di un mese, oggi sono ripresi gli sbarchi di migranti lungo le coste della Locride. All’ora di pranzo, infatti, al Porto di Roccella Jonica sono giunti, a conclusione di un’operazione di soccorso in mare compiuta dai militari della Guardia Costiera di Roccella Jonica, una settantina di migranti di varie nazionalità e tutti di sesso maschile.
Lo sbarco di oggi è l’ottavo “arrivo” di migranti al Porto di Roccella in questi primi quattro mesi del 2022. Nei dodici mesi del 2021, solo nella struttura portuale roccellese si erano già verificati ben 49 “arrivi” dei 55 sbarchi avvenuti nel solo tratto di costa ionica della Locride, per un totale di oltre 6mila migranti.

Partiti una settimana fa dalle coste della Turchia

Tutti i profughi prima di sbarcare a Roccella Jonica si trovavano a bordo di una barca a vela di circa 20 metri localizzata a circa 3 miglia di distanza dalla costa calabrese, al largo di Brancaleone, dai militari della Guardia Costiera di Roccella Jonica. Dalle prime verifiche sembrerebbe che l’imbarcazione sia partita circa una settimana fa dalle coste della Turchia. Dopo lo sbarco nel Porto di Roccella, tutti i profughi sono stati sottoposti al test del tampone molecolare da parte del personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Successivamente i migranti, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, sono stati momentaneamente sistemati in una tensostruttura realizzata di recente all’interno del Porto roccellese e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile.

Altro soccorso al largo di Crotone

Sempre domenica la Guardia costiera ha soccorso nelle acque dello Jonio a sudest di Crotone, un’altra imbarcazione che trasportava un centinaio di migranti di etnia curda, anch’essa partita dalle coste turche. I profughi verranno accompagnati al porto di Crotone dove è già allertata la macchina dei soccorsi e dell’accoglienza coordinata dalla prefettura

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x