Ultimo aggiornamento alle 15:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

economia

Finanza etica, presentata la società di microcredito PerMicro – VIDEO

Galati: «Il valore aggiunto è l’opportunità per tutti con l’idea di agire laddove il credito non è concesso per svantaggio sociale di partenza»

Pubblicato il: 21/05/2022 – 11:42
Finanza etica, presentata la società di microcredito PerMicro – VIDEO

LAMEZIA TERME Il condominio sociale “Pensieri e parole” si arricchisce di un nuovo servizio. Grazie all’impegno condiviso tra Banca Etica e Comunità Progetto Sud sarà la sede regionale di PerMicro, una tra le più importanti società di microcredito in Italia e che già opera su tutto il territorio nazionale. Fondata nel 2007 a Torino con l’unico obiettivo di favorire l’inclusione sociale e l’occupazione attraverso la pratica del microcredito. Mission e valori che, dal 1999 sono propri di Banca Etica, la prima Banca in Italia nata in forma di società cooperativa per azioni, ispirata ai principi della finanza etica. Una esigenza partita dall’osservazione, dall’ ascolto e dalla ricerca che posiziona la Calabria, secondo i dati di Banca Etica, tra le regioni con il più alto tasso di esclusione finanziaria.
«Ed è proprio con questa prospettiva condivisa di inclusione che rafforziamo una rete che guarda allo sviluppo collettivo – dice Marina Galati, consigliera nazionale di Banca Etica e direttrice di Comunità Progetto Sud (tra le Associazioni fondatrici di Banca Etica) – facendoci promotori di servizi finanziari che favoriscano l’equità sociale. Il valore aggiunto è l’opportunità per tutti con l’idea di agire laddove il credito non è concesso per svantaggio sociale di partenza».

La tavola rotonda “La Finanza Etica in Calabria: prospettive e sviluppi” che si è tenuta venerdì 20 maggio nei locali di Sala Sintonia, in Via Reillo, a Lamezia Terme, ed è ha rappresentato l’occasione di approfondire e confrontarsi su temi finanziari che pesano sulle famiglie e sempre più spesso sui giovani e che sono tra le cause di incidenza di divario sociale ma anche di abbandono dei territori per mancanza di prospettive di sviluppo d’impresa.
«Un incontro tra persone – dice ancora la Galati – tra organizzazioni socie di Banca Etica, esponenti di alcune Diocesi calabresi, la stampa, le Istituzioni, per fare il punto e promuovere una cultura della finanza etica. E – conclude – presenteremo anche il nuovo sportello di PerMicro che avrà sede a Lamezia Terme, nella casa “Pensieri e Parole” di via dei Bizantini, da più di vent’anni bene confiscato e gestito dalla Comunità Progetto Sud». Al tavolo dei relatori erano presenti Anna Fasano, presidente di Banca Etica; Benigno Imbriano, Ad di PerMicro; Marina Galati, consigliera di Amministrazione di Banca Etica; Don Pino Angotti, vicario generale della Diocesi Lamezia Terme e Paolo Mascaro, sindaco della città.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x