Ultimo aggiornamento alle 22:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

L’operazione

Lotta alla mafia, confiscati beni per 20 milioni ad un imprenditore dei clan

Il 51enne palermitano è ritenuto contiguo ad esponenti di spicco di Cosa Nostra. Diversi i pentiti che lo hanno accusato

Pubblicato il: 17/06/2022 – 10:08
Lotta alla mafia, confiscati beni per 20 milioni ad un imprenditore dei clan

PALERMO Beni per oltre 20 milioni di euro sono stati confiscati dalla Direzione investigativa antimafia a un imprenditore palermitano 51enne, attivo nel commercio di prodotti ittici surgelati. Il provvedimento è divenuto definitivo dopo il rigetto del ricorso, da parte della Corte d’Appello di Palermo. Il patrimonio era già stato sottoposto a sequestro tra il 2013 ed il 2014, su proposta del direttore della Dia, e poi confiscato nel 2019. Era stata accertata la contiguità dell’imprenditore a elementi di spicco di Cosa nostra, cui era legata anche la sua scalata.

Le indagini

Diversi collaboratori di giustizia, i quali hanno confermato che le attività imprenditoriali erano state realizzate grazie all’appoggio della Mafia, in cambio di una quota da versare periodicamente o dell’eventuale disponibilità ad assumere personale. Una crescita economica peraltro favorita dall’accesso ai finanziamenti erogati dal Fondo europeo per la pesca in Sicilia e dall’evasione fiscale. Passano allo Stato l’intero capitale sociale di 5 società di capitali, attive nel settore della commercializzazione di prodotti ittici e in quello immobiliare; 13 immobili, tra appartamenti, magazzini e terreni ubicati a Palermo, Carini, Trabia, Marsala e Sciacca; i corrispettivo delle vendite di un immobile, 2 imbarcazioni e un’auto; libretti nominativi, conti correnti bancari, depositi a risparmio, investimenti assicurativi e rapporti finanziari.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x