Ultimo aggiornamento alle 17:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la vertenza

Il Sant’Anna: «Nessun addebito nei confronti della Prefettura»

Il presidente del consiglio di amministrazione: «Il sostegno ricevuto per aiutarci a pagare gli stipendi è fuori discussione»

Pubblicato il: 06/07/2022 – 16:55
Il Sant’Anna: «Nessun addebito nei confronti della Prefettura»

Riceviamo e pubblichiamo:

In relazione all’articolo apparso sul Corriere della Calabria a firma della giornalista Alessia Truzzolillo in data 01.07.2022, ed intitolato: “Case pignorate, forniture staccate. È ormai emergenza sociale per i dipendenti del Sant’Anna”, la scrivente Società, in linea con il nuovo corso aziendale, sente il dovere di esprimere la propria assoluta linearità rispetto alle valutazioni di merito trattate nel corpo del citato articolo.
Di fatti, avendo appreso dell’esistenza dello stesso soltanto al momento della sua pubblicazione sul quotidiano online succitato, sente il dovere di precisare che pur essendo quanto in esso affermato rispondente alla verità dei fatti, tuttavia, alcun addebito da parte della Scrivente Società è da muoversi nei confronti della Prefettura di Catanzaro, il cui sostegno nell’opera di ricostruzione e risanamento della Clinica non soltanto non è mai mancato fino ad oggi, ma si rivela ogni giorno sempre più prezioso.
Difatti, al di là della vicenda della sentenza del Consiglio di Stato dell’aprile u.s., con la quale veniva riconosciuta in favore della Villa Sant’Anna la somma di 727mila euro circa, e rispetto alla quale l’operato della Prefettura è stato puntuale ed ineccepibile (pagamento ad oggi non ancora ricevuto) il sostegno ricevuto da parte della Prefettura per aiutare Villa Sant’Anna a pagare gli stipendi dei propri valorosi dipendenti è fuori discussione e non sarebbe corretto far sì che singole espressioni e valutazioni estrapolate da discorsi molto più ampi e complessi possano offuscare tale cristallina verità.
In conclusione, si vuol ribadire l’assoluta correttezza utilizzata da parte della Prefettura di Catanzaro nei confronti della Scrivente Società, confidando, pertanto, sempre di più, nella necessità di un Suo proficuo e costante sostegno in favore della Clinica Sant’Anna affinché si possa finalmente restituire stabilità e serenità ad una struttura di eccellenza che ormai da troppo tempo riceve attacchi serratissimi su tutti i fronti.
Con l’aiuto delle Istituzioni a ciò preposte Sant’Anna sta finalmente riuscendo a ritornare agli altissimi livelli che l’hanno sempre contraddistinta nel campo della cardiologia e della cardiochirurgia, il tutto con buona pace di quanti spererebbero quotidianamente che si verificasse il contrario.

Società Villa Sant’Anna S.p.A.
(Il Presidente del C.D.A)

L’articolo è stato puntuale nel riprendere, con esattezza ed equilibrio, la tensione che, più che legittimamente, si registrava nel corso di una riunione con dipendenti che si trovano in difficoltà finanziarie. Nessuna frase è stata «estrapolata» senza dare conto dei più ampi contesti nei quali veniva pronunciata e questo lo si evince anche dalla capillarità adottata per descrivere l’intera riunione e non dare adito a interpretazioni errate. (ale. tru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x