Ultimo aggiornamento alle 15:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

disservizi

Troppa gente e poca acqua, rubinetti chiusi di notte a Crotone

Comunicazione della società che gestisce la rete idrica. «Necessario razionalizzare per avere una distribuzione più equa»

Pubblicato il: 27/07/2022 – 17:54
Troppa gente e poca acqua, rubinetti chiusi di notte a Crotone

CROTONE La città capoluogo di Provincia rischia di restare a secco per insufficienza di acqua. La Congesi, la società che si occupa del servizio idrico a Crotone ha infatti diffuso una nota nella quale informa che «a causa dell’aumento del fabbisogno idrico in questo periodo estivo, nonché all’aumento della popolazione residente, la dotazione idrica non è più sufficiente a garantire la normale distribuzione in rete».
In pratica Crotone ha meno acqua di quello che serve, o comunque ne spreca tanta, e per questo a partire da oggi, mercoledì 27 luglio, «e finché perdurerà la situazione, si renderà necessario razionalizzare, nelle ore notturne, la risorsa idrica al fine di consentire il reintegro dei volumi nei serbatoi di accumulo e permettere una più equa distribuzione nelle ore diurne».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x