Ultimo aggiornamento alle 21:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

i fondi

Cis, via libera a 110 interventi strategici in Calabria

L’annuncio del ministro Carfagna dopo la seduta del Cipess. Interventi per oltre 226 milioni. La soddisfazione della Nesci

Pubblicato il: 02/08/2022 – 17:40
Cis, via libera a 110 interventi strategici in Calabria

Con la seduta di oggi del Cipess «abbiamo dato il via libera a investimenti per interventi strategici in Campania, Calabria, Puglia e nella città di Roma: impieghiamo oltre 820 milioni di euro per risanare le coste, intervenire sulla Terra dei Fuochi, riqualificare mete culturali e turistiche, migliorare la qualità di centinaia di scuole e quindi la vita di decine di migliaia di bambini e insegnanti». Lo afferma il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, che annuncia in una nota l’approvazione in Cipess di una serie di provvedimenti.

I provvedimenti

I principali sono i 5 Contratti istituzionali di sviluppo sottoscritti per la Calabria (110 progetti per un totale di euro 226.970.123); per la costa Brindisi-Lecce (37 interventi per un totale di euro 183.810.020); per l’integrazione del Cis Terra dei Fuochi (un milione aggiuntivo per la videosorveglianza a Caivano); per l’area Vesuvio-Pompei-Napoli (31 interventi per un totale di euro 214.437.442); per le scuole della città di Roma (200 milioni per 111 interventi immediati). «Mi si consentirà – prosegue l’esponente dell’esecutivo – una domanda polemica rivolta a chi nei giorni scorsi sollecitava le mie dimissioni. Cosa avrei risposto ai sindaci del Sud che hanno faticato su questi progetti, per aggiudicarsi questi fondi? Li buttiamo via perché Tizio mi chiede di andarmene? E non ci sono solo i Cis. Al Cipess abbiamo portato anche la nuova Strategia per le Aree interne, 198 milioni di euro ripartiti sulle aree più fragili del Paese, e l’accordo con l’Europa per la gestione dei Fondi di coesione, altri 75 miliardi di euro che sosterranno servizi sanitari, istruzione, infrastrutture materiali e digitali. Sono orgogliosa di aver portato avanti il mio lavoro – conclude Carfagna – e in nome della serietà e della responsabilità continuerò a farlo, affinché il maggior numero possibile dei progetti avviati in questi 18 mesi sia portato a compimento».

La soddisfazione della Nesci

«Si è appena conclusa la seduta del Cipess che ha deliberato sul finanziamento del Contratto istituzionale di sviluppo per la Calabria ‘Svelare Bellezza’, per un totale di quasi 227 milioni di euro». Dice a sua volta Dalila Nesci, di Impegno Civico, sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale. «Sono stati finanziati – aggiunge – tutti i primi 110 interventi selezionati a favore di Comuni, aggregazioni di Comuni ed enti Parco dell’intero territorio calabrese. Si conclude così un minuzioso e perseverante lavoro iniziato quando ho ricevuto la delega dalla ministra Carfagna, che ringrazio per la fiducia e per il supporto di questi mesi. L’obiettivo raggiunto è il frutto di un dialogo costruttivo che ho da subito ricercato con la Regione ed i 404 sindaci della Calabria”. “Il metodo Cis Calabria – conclude la sottosegretaria Nesci – ha funzionato ed in soli 9 mesi abbiamo dato prova di saper cogliere insieme una grande opportunità».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x