Ultimo aggiornamento alle 16:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La riflessione

«Il trionfo di Occhiuto e dei Cinquestelle»

Ancora non abbiamo i dati definitivi degli eletti in Calabria ma non c’è dubbio che Roberto Occhiuto e Cinquestelle siano i trionfatori in Calabria delle elezioni politiche.Roberto, e cioè Forza I…

Pubblicato il: 26/09/2022 – 14:04
di Mario Campanella *
«Il trionfo di Occhiuto e dei Cinquestelle»

Ancora non abbiamo i dati definitivi degli eletti in Calabria ma non c’è dubbio che Roberto Occhiuto e Cinquestelle siano i trionfatori in Calabria delle elezioni politiche.
Roberto, e cioè Forza Italia, prende , più del doppio dei voti nazionali,eleggendo probabilmente sei parlamentari.
Il centrodestra stravince, perdendo il collegio più sicuro, sulla carta, quello di Cosenza.
Viene premiata l’azione politica ed amministrativa della giunta e il coraggio del Governatore che deve pensare al suo futuro come prospettiva nazionale.
Ora dovrà rifare la giunta tenendo conto di tante cose.
Bene Fratelli d’Italia, bloccata dal consenso di cinquestelle, e bene paradossalmente anche la Lega.
Mentre il partito crolla a livello nazionale, a livello locale conferma il risultato del 2018, con quasi otto punti in meno sul dato italiano.
È probabile che la Lega, con un punto in più di quelli previsti, abbia salvato il collegio di Furgiuele a Rossano, conquistato sul filo di lana.
L’altro vincitore è cinquestelle, che diventa il primo partito e addirittura, con Annalaura Orrico, strappa il collegio camerale di Cosenza.
Sbaglia chi pensa che abbiano votato solo i percettori del reddito di cittadinanza.
In realtà, molti elettori di centrodestra, specie sul collegio di Cosenza, hanno scelto una proposta politica credibile.
Del resto, come ci insegnava Ezra Pound, le idee camminano sulla credibilità degli uomini.
Male il Pd, male Calenda Renzi.
Il futuro politico regionale si libera dalla zavorra di potentati e famiglie, aspetto che deve essere tenuto in considerazione.
Roberto Occhiuto deve capitalizzare il risultato, continuando sulla strada dell’ l’inversione di rotta.
È sperabile che la Calabria abbia una degna rappresentanza nel nuovo governo Meloni.
Da oggi si lavora. Senza più vincoli arcaici, senza il peso di condizionamenti che hanno fatto tanto male alla Calabria
*giornalista

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x